Presidente Italia: ‘Il pacchetto energia da 200 miliardi di euro della Germania mina l’unità in Europa’ – BLOX

Germania è in fiamme Stanzia 200 miliardi di euro per sostenere le bollette energetiche della popolazione e dell’industria in Europa. L’UE vuole fissare un prezzo massimo per il gas come unità, ma la Germania non collabora. I nostri vicini orientali stanno elaborando il proprio piano e l’Europa non ne è contenta.

“Non possiamo essere separati”

L’attuale presidente italiano, Mario Draghi, ritiene che il pacchetto di aiuti della Germania stia minando l’unità in Europa. “I prezzi dell’energia sono una minaccia per l’intera Europa e non possiamo adattare le nostre politiche allo spazio nei nostri bilanci nazionali”, ha affermato Draghi. Il presidente italiano teme che la Germania possa così salvarsi, ma che i fratelli più deboli ne risentano.

Anche il ministro delle finanze francese e il suo omologo irlandese, Pascal Donohoe, sono favorevoli a una risposta europea coordinata al problema. Mercoledì sono stati aiutati dalla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen, che ha nuovamente chiesto un tetto massimo del prezzo del gas europeo. Il primo ministro ungherese Viktor Orbán potrebbe essere stato più critico dei suoi colleghi, definendo il pacchetto di aiuti della Germania “cannibalistico”.

La Germania sta andando troppo oltre?

È difficile dire se la Germania stia andando oltre. Alla fine siamo entrati insieme nell’Unione Europea per avere successo. Nel corso degli anni è diventato chiaro che questo non era un accordo molto favorevole per la Germania. Il grafico sottostante mostra quanto il resto dell’UE deve alla Germania (linea azzurra). Detto questo, non sorprende che i tedeschi traccino la linea da qualche parte.

È logico che i leader di altri paesi non siano d’accordo, perché improvvisamente dovranno pagare di nuovo il conto. Inoltre, il pacchetto di sostegno tedesco aumenterà ulteriormente i prezzi del gas, causando ancora più problemi ai fratelli più deboli. Vale la pena notare che la bilancia dei pagamenti della Germania non era ancora molto favorevole prima della crisi finanziaria del 2008. Nel frattempo, come puoi vedere dal grafico, non c’è più equilibrio.

READ  Incontri d'affari internazionali con buyer al dettaglio a Bergamo, Italia

Pacchetto di supporto Germania rispetto ad altri paesi

Il pacchetto di aiuti della Germania copre circa l’8% del PIL del paese. Ciò significa che il sostegno alla popolazione tedesca è significativamente superiore alla media europea. Questo è il 3% del PIL. Per inciso, il Regno Unito sembra essere più favorevole ai suoi cittadini, dove il sostegno alla bolletta energetica è del 6% del PIL.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che l’industria tedesca è la sala macchine dell’Europa. Nel 2021 la produzione dell’industria tedesca è stata superiore a quella di Italia, Francia e Irlanda messe insieme. La Germania è costruita su molte aziende ad alta intensità energetica, il che rende importante per loro mantenere le bollette energetiche più basse possibile.

Questa non è una buona cosa per l’inflazione, ma dal punto di vista tedesco è abbastanza comprensibile che il governo stia proponendo questo pacchetto di sostegno. “Mentre le aziende tedesche beneficeranno di costi energetici inferiori, i loro colleghi in altri paesi europei dovranno fare i conti con energia più costosa”, ha dichiarato al Financial Times Nick Andrews di Kavegal Research.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24