Recensione Apple iPad Pro 2021 – Introduzione, design e piccolo display a LED

Riassunto

La più grande novità dell’iPad Pro 2021 è il piccolo display LED ad alta luminosità, che mostra magnificamente i contenuti HDR. Il soc M1, presente anche nei recenti MacBook, lo rende molto più veloce del suo predecessore. IPadOS rimane il limite più grande, soprattutto quando si tratta di multitasking. Tuttavia, se riesci a gestirlo e hai un prezzo elevato, l’iPad Pro è un ottimo dispositivo per lavorare e rilassarsi.

Positivi

  • Carino nuovo piccolo display a LED
  • Veloce M1 soc
  • Supporta Thunderbolt 3 e USB 4
  • Quattro buoni oratori, cinque buoni microfoni
  • Ampia gamma di applicazioni per tablet

negativi

  • La fotocamera anteriore è ancora accanto allo schermo in modalità orizzontale
  • cavo di ricarica corto
  • iPadOS non è per tutti
  • Troppo caro, così come gli accessori

In effetti, è ridicolo, l’iPad Pro è così e lo intendiamo in modo positivo. Per anni, Apple ha inserito i migliori acari nel dispositivo sottile, rendendolo ben attrezzato per la maggior parte delle attività e in grado di gestire anche gli utenti più esigenti con l’iPad Pro. Quindi, cosa ha fatto Apple nel 2021? Hai indovinato: il produttore lo ha reso ancora più ridicolo. Questa volta non il chipset A, ma l’M1. Questa è una comunità molto forte che Apple mette anche nei suoi moderni MacBook.

C’è un po’ di novità nell’aspetto del dispositivo, ma lo schermo è stato appositamente aggiornato. Il nuovo schermo ha piccoli LED, il che significa che la luminosità è molto più alta localmente e il contenuto HDR dovrebbe avere un aspetto migliore. Poi ci sono tutti i tipi di nuove funzioni, come il Center Stage, dove la telecamera ti segue. Ad esempio, anche il supporto della porta USB-C è stato ampliato con USB 4 e Thunderbolt. Puoi anche ottenere un iPad Pro 2021 con supporto 5G e almeno 2 TB di spazio di archiviazione. La maggior parte delle funzionalità dell’iPad Pro 12.9′ sono le stesse della versione 11. Quest’ultimo, tuttavia, manca della tecnologia del mini-display a LED. Abbiamo testato la variante da 12,9 pollici tecnologicamente più interessante.

Anche la domanda ricorrente annuale se l’iPad Pro sia un buon sostituto del laptop, si ripresenta naturalmente. E se sì, chi? Puoi leggere questo e altro in questa recensione.

Design: una piccola novità

Come al solito, iniziamo fuori. È cambiato qualcosa lì? Sì, ma non troppo. L’iPad Pro 2021 è appena diventato un po’ più spesso. Si dice che ciò sia dovuto al nuovo piccolo display a LED, che occupa un po’ più di spazio. Lo schermo sembra anche essere un po’ più profondo sull’iPad Pro rispetto all’anno scorso, anche se ovviamente è laminato.

tavola iPad Pro 2021 12,9″ Wi-Fi iPad Pro 2020 12,9″ Wi-Fi iPad Pro 2021 12,9″ Wi-Fi + 5G iPad Pro 2020 12,9″ Wi-Fi + 4G
Dimensioni (mm) 214,9 x 280,6 x 6,4 214,9 x 280,6 x 5,9 214,9 x 280,6 x 6,4 214,9 x 280,6 x 5,9
Peso (grammi) 682 641 684 643

Mezzo millimetro di spessore in più è meno evidente di 41 grammi di peso in più. Se vuoi davvero essere produttivo, allora Magic Keyboard sarà probabilmente utile. Questo è uno scherzo costoso perché costa 400 euro. La buona notizia è che l’iPad Pro 12.9″ 2021 si adatta semplicemente alla Magic Keyboard 2020. A causa dello spessore extra di mezzo millimetro, il tutto è più stretto quando è chiuso, ma certamente non in modo che qualcosa si danneggi e sembri troppo. Non sorprende che il iPad Pro 2020 in La nuova Magic Keyboard in realtà è meno divertente perché c’è una piccola lacuna. Potrebbe succedere qualcosa nel mezzo. Non vediamo alcun motivo per acquistare una nuova Magic Keyboard per il tuo iPad Pro 2020, anche perché è più in guarderemo infatti anche alla Magic Keyboard 2020 per l’iPad Pro Il nuovo 2021, vista l’attuale differenza di prezzo di circa 70 euro.

READ  TP Vision lancerà gli auricolari wireless Philips Fidelio T1 a dicembre - immagine e suono - notizie

A proposito di quel peso, come si confronta l’iPad Pro 2021 con Magic Keyboard con il MacBook Air M1?

dispositivo iPad Pro 2021 12,9″ wifi 5G con Magic Keyboard MacBook Air M1 MacBook Pro M1
Peso (grammi) 1380 1290 1350

Quindi l’iPad Pro con Magic Keyboard è ancora più pesante del MacBook Air e del MacBook Pro di quest’anno. In qualche modo sembra contraddittorio. Se non hai sempre bisogno della tastiera, sei ovviamente più flessibile con l’iPad Pro, perché non puoi portare il tablet con te se non lo desideri.

In termini di alloggiamento, l’iPad Pro 2021 è alla pari con il suo predecessore. In modalità orizzontale, il pulsante di accensione è a sinistra e i pulsanti del volume sono nell’angolo in alto. La connessione USB-C è sulla destra e poi ovviamente abbiamo i quattro slot per altoparlanti. In alto a destra c’è lo slot per la scheda SIM sulla nostra versione 5G.

La curvatura e la torsione rimangono un po’ intimidatorie con questo grande tablet. È più difficile realizzare una grande lastra di metallo e vetro resistente quanto uno smartphone dello stesso spessore. Ti consigliamo di non sederti sopra o di non esercitare troppa forza su di esso, anche se non si sente nemmeno debole. L’accessorio Magic Keyboard offre al tuo tablet una maggiore durata. iPad Pro è disponibile in argento e grigio siderale. Pertanto, le opzioni di colore sono limitate, il che potrebbe essere un peccato per alcuni nell’era degli iPhone e iMac colorati. Il nuovo iPad Pro non ha ancora la certificazione IP, quindi è probabilmente saggio tenerlo lontano dai liquidi.

Display a LED piccolo: bello con HDR

Il display dell’iPad Pro 2021 si avvicina al soc M1, che è il più grande cambiamento di quest’anno, ma dobbiamo dire che si applica solo alla versione da 12,9 pollici del tablet che abbiamo testato. Con l’iPad Pro 2021 nella versione più piccola da 11 pollici, le specifiche dello schermo sono invariate rispetto allo scorso anno, senza tutte le innovazioni di cui parleremo di seguito. Se vuoi utilizzare l’iPad per visualizzare o modificare materiale video HDR, paga quindi è assolutamente necessario optare per il modello più grande.

READ  Rilasci dei giochi di settembre | riepilogo

La stessa Apple chiama il display da 12,9 pollici dell’iPad Pro 2021 un display Liquid Retina XDR e questo è il nome commerciale. Naturalmente, ciò include True Tone per regolare la temperatura del colore in base alla luce ambientale e ha una frequenza di aggiornamento dello schermo adattiva fino a 120Hz. Ha anche una gamma di colori DCI-P3 e una risoluzione di 2048 x 2732 pixel.

L’innovazione sta in qualcos’altro: piccole luci a LED come retroilluminazione. Ce ne sono oltre 10.000 e insieme formano 2.596 aree di blackout separate. Pur essendo ancora un LCD, consente allo schermo di regolare la luminosità a un livello un po’ locale. Non è ancora possibile localmente come con le funzionalità OLED, perché i singoli pixel possono essere attivati ​​o disattivati. Tuttavia, le singole aree di questo mini display a LED hanno una luminosità massima più elevata rispetto a molti display OLED. Secondo Apple, la luminosità di picco ultra-locale sarà di 1600 nit e 1000 nit quando l’intero schermo è acceso.

Questo è solo il caso dei contenuti HDR; Per i contenuti sdr, la luminosità massima è limitata agli stessi 600cd/m² dei precedenti iPad Pro e iPad Pro 2021 11″. Mettiamo l’iPad Pro 2021 accanto al TV LG OLED55B8PLA e impostiamo sempre lo stesso contenuto HDR in un camera oscura. Con alcuni video, come Questo, non c’era quasi nessuna differenza. Con qualche altro video, mi piace QuestoIn questo articolo, abbiamo visto l’effetto di attenuazione locale del picco ad alta luminosità dell’iPad Pro in pieno effetto. Tendevamo a fissare quando guardavamo le parti luminose. Ai nostri occhi, il nero era quasi indistinguibile dal nero profondo dello schermo OLED. Ciò è stato supportato dalle nostre misurazioni, perché nei nostri test del rapporto di varianza abbiamo visto risultati che indicano un valore di varianza “infinito”.

Questi mini display a LED, inclusi i monitor e i televisori che abbiamo testato presso il quartier generale di Tweakers, sono uno dei mini display a LED più avanzati che abbiamo verificato. Ad esempio, gli schermi a volte hanno lo stesso numero di aree di oscuramento, ma di solito in uno schermo più grande. il Pro Display XDR Apple ha anche solo 576 zone di attenuazione.

fioritura

Tuttavia, ci sono anche degli svantaggi in un piccolo display a LED come questo. Poiché ogni regione deve scegliere la luminosità dei mini-LED per la retroilluminazione, le parti con contrasto elevato sono teoricamente problematiche. Ad esempio, se metà dell’area di opacità dovesse essere visualizzata in bianco e metà in nero, l’area di opacità non sarà in grado di farlo correttamente. Il risultato è che puoi vedere la retroilluminazione risplendere nella parte nera. Questo effetto è chiamato fioritura o effetto alone.

Lo abbiamo notato anche nella pratica. Se guardi un video HDR in una stanza buia, con elementi luminosi su sfondo nero, puoi vederlo chiaramente. Questo è particolarmente vero se guardi lo schermo da un’angolazione. Puoi anche vederlo, ad esempio, nel testo di sfondo nero su YouTube situato nella parte in alto a sinistra dello schermo. Forse il miglior esempio di questo è il cielo stellato Questo. Tuttavia, in pratica, questo fenomeno non ti disturberà quando guardi video HDR su Netflix o altre piattaforme di streaming. Richiede condizioni abbastanza specifiche. È un difetto e si dice che Apple lo stia affrontando per il prossimo iPad Pro.

READ  Kuo: Apple lancerà il suo primo piccolo MacBook Air con retroilluminazione LED a metà del 2022 - Computer - Notizie

Vedi anche con uno schermo completamente bianco, come in Safari, che lo schermo diventa un po’ meno luminoso verso i bordi. Ciò è dovuto anche all’oscuramento delle aree, forse perché la retroilluminazione è un po’ più lontana dallo schermo. Tutto questo ci ha privato di un po’ del piacere di guardare in pratica. I contenuti HDR sono fantastici. Non pensavamo che avremmo avuto questa esperienza così rapidamente su un LCD.

Puoi utilizzare l’iPad Pro come display aggiuntivo per il tuo MacBook, ad esempio tramite Apple Sidecar. Può essere utile per l’editing video. Stranamente, non è possibile vedere i contenuti in HDR, nonostante si utilizzi un cavo Thunderbolt. Se vuoi collegare un secondo schermo al tuo iPad Pro, ti trovi di fronte al fatto che non puoi usarlo come secondo schermo, ma di solito è solo uno specchio. Lo sviluppatore dell’app può utilizzare una seconda schermata come anteprima, ma non funziona bene come su macOS.

Test dello schermo

Abbiamo lo schermo come al solito misurato Usando il colorimetro SpectraCal C6 e il software Calman 5, ma questa volta l’abbiamo fatto in modo leggermente diverso. Per misurare la luminosità di picco ultra-locale di un piccolo display a LED, che secondo Apple è 1600cd/m², abbiamo . numero hdr-testvideo per Luminosità riprodotta e massima misurata. Nei nostri test regolari, misuriamo solo il contenuto SDR. La luminosità massima non differiva molto tra rettangoli di dimensioni diverse. Questo è il caso degli schermi OLED. Non siamo andati oltre 1080cd/sq. Tuttavia, in uno dei nostri video di prova abbiamo raggiunto 1.400 cd/m². Non si tratta di 1600, come sostiene Apple, ma non escludiamo che lo schermo raggiunga i 1600cd/m² in determinate condizioni.

  • Massima luminosità del bianco (15% dell’area dello schermo)
  • Massima luminosità del bianco (33% dell’area dello schermo)
  • Luminosità minima
  • errore medio in scala di grigi
  • errore di colore medio

Abbiamo anche eseguito di nuovo i normali test del monitor SDR, ovviamente. La luminosità massima è simile alle versioni precedenti dell’iPad Pro, in modo che lo schermo sia più facile da leggere al sole. La luminosità minima è buona, in modo che lo schermo non sia troppo luminoso per gli occhi in una stanza buia. Anche la solidità del colore è buona, come puoi vedere nel grafico. Quindi non ci sono lamentele in questo settore, ma di certo non ci aspetteremmo niente di meno da Apple a questo prezzo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24