Ricercatori belgi tracciano come le varianti della corona lo rendono più difficile: “Si attacca alle nostre cellule come il velcro” | Corona virus cosa devi sapere

Utilizzando un microscopio a forza atomica, il team del professor David Alstein ha determinato che il ceppo originale di SARS-CoV-2 (che causa il Covid-19) si è attaccato alle cellule in un punto.

Le sue varianti, in particolare la variante kappa (ex variante indiana), hanno una strategia diversa: fanno molte piccole connessioni su un’area più ampia.

“Puoi vederlo come se il ceppo SARS-CoV-2 originale si attaccasse alle nostre cellule premendo un pulsante, e le varianti hanno scelto un sistema in velcro in cui ogni singola connessione è meno sicura di un pulsante, ma insieme formano un legame più stabile”, spiega UCLouvain.

I ricercatori hanno anche scoperto che il vaccino è leggermente meno efficace con l’alternativa. Ma secondo l’immunologa Sophie Lucas, non è ancora necessario modificare i vaccini Corona.

Ha spiegato che il vaccino produce tutti i tipi di anticorpi diversi che impediscono al virus di attaccarsi e infettare le cellule umane. La maggior parte di questi anticorpi è ancora in grado di prevenire l’attaccamento, anche nelle varianti. C’è una piccola perdita di efficacia, dice Lucas, ma i vaccini rimangono molto efficaci, ad esempio, contro la variante delta. “Questo va monitorato costantemente – così è stata scoperta anche la variante omikron – ma al momento non è necessario adattare i vaccini”.

Secondo lei, ciò sarà necessario quando sembrerà che l’immunità e gli anticorpi generati dai vaccini e dalla dose di richiamo non siano più sufficienti per combattere le varianti circolanti. “Questo potrebbe essere il caso della variante omikron, ma non lo sappiamo ancora e c’è ancora tempo per determinarlo”.

Idealmente, aggiunge l’immunologo, saremmo in grado di sviluppare un vaccino che attivi il nostro sistema immunitario contro un componente persistente e comune a tutti i tipi di coronavirus. Un “vaccino universale”, per così dire.

READ  Quanto sono salutari le alternative alla carne pronte per il consumo?

L’inchiesta è stata UCLouvain pubblicato Sulla rivista scientifica Nature Communication.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24