Ricercatori: Encefalite nei pazienti con polmone Covid

“Vorremmo sapere perché le persone hanno sintomi di affaticamento e disturbi cognitivi così a lungo dopo essere state infettate dal coronavirus”, afferma Bart van Berkel, medico di medicina nucleare di Amsterdam presso l’UMC.

“Il fatto che ora stiamo assistendo a un’infiammazione in tutto il cervello è sorprendente e potrebbe esserci un legame tra la malattia polmonare di Covid e l’encefalite globale. Speriamo che uno studio con più pazienti possa fornire maggiore chiarezza su questo”.

I due pazienti studiati avevano un diverso decorso della malattia. Il paziente maschio era ricoverato in terapia intensiva ed è tornato in parte al lavoro. Il paziente più giovane presentava lievi disturbi legati alla corona ed era ancora soggetto al Sick Benefit Act. In entrambi i casi, l’encefalite può essere vista in tutto il cervello.

Ricerca aggiuntiva

Non è ancora noto come si possano curare i pazienti con queste infezioni e se ogni paziente con malattia polmonare da Covid mostri la stessa risposta infiammatoria. Il gruppo di ricerca vuole saperne di più. “Non sappiamo ancora molto, ma sono stati i primi due pazienti con COVID-19 a lungo termine ad essere inclusi in questo studio e abbiamo ritenuto che questi dati fossero troppo importanti per essere pubblicati a questo punto”, affermano i ricercatori.

Quindi, questo studio ora Presentato in prestampa† Lo studio non è stato ancora testato da colleghi scienziati (revisione tra pari). Studiare in prestampa offre ad altri scienziati nel mondo l’opportunità di imparare e lavorare insieme per ottenere risultati migliori.

READ  La spedizione in Groenlandia scopre per caso un'isola nell'estremo nord del mondo | Scienza

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24