RIVM: nei Paesi Bassi sono stati identificati sei casi di vaiolo delle scimmie

Lo scorso fine settimana, nei Paesi Bassi è stato identificato il primo caso di vaiolo delle scimmie, come viene ufficialmente chiamato. Oggi, secondo l’Istituto nazionale per la salute pubblica e l’ambiente (RIVM), sono salite a sei persone.

Alcuni degli infetti erano presenti al Darkland Festival in Belgio. In ogni caso, si tratta di uomini che fanno sesso con uomini. Il RIVM sottolinea che ciò non significa che il virus si diffonda solo attraverso il contatto sessuale. Ciò non significa che il virus non si diffonda al di fuori di questo gruppo.

Febbre, dolori muscolari, vesciche

Le persone infette dal virus del vaiolo delle scimmie si ammalano in media da due a quattro settimane. C’è spesso febbre, dolori muscolari e affaticamento. Quindi compaiono protuberanze sulla pelle che si trasformano in vesciche. Puoi ottenere queste vesciche intorno all’ano e all’area pubica, ma possono anche comparire sul resto del corpo, come il viso e la bocca.

Quindi le vesciche si asciugano e formano croste che lentamente cadono. Le persone sono contagiose per gli altri fino a quando tutte le scale non sono sparite. Potrebbero essere necessarie dalle due alle quattro settimane. RIVM chiede che le persone infette si isolino.

Quarantena dopo il contatto

I contatti ad alto rischio, come contatti sessuali o coinquilini con cui c’è stato un contatto con la pelle, devono essere messi in quarantena. Possono essere vaccinati contro il vaiolo. Questo riduce la possibilità di ammalarsi.

La vaccinazione è offerta solo a persone ad alto rischio di infezione. Questa vaccinazione non può essere ordinata da solo dal tuo medico di famiglia o GGD.

READ  Il modo in cui le persone stanno alla larga dalla politica è un processo graduale

Aggiorna dopodomani

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), ci sono già più di 100 casi in tutto il mondo. Questo numero sembra aumentare rapidamente. Dopodomani RIVM annuncerà nuovi numeri per i Paesi Bassi.

RTL Nieuws aveva già realizzato un video in cui spiegava il virus:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24