Sander Lantinga ha indossato una maschera per anni di stanchezza: ‘insostenibile’

Nel 2005, Sander ha incontrato per la prima volta il marito radiofonico Quinn Swinenberg. Un anno dopo, i due si sono esibiti nel loro spettacolo pomeridiano su 3FM e ora i signori sono sfornati a Radio 538, dove la divisione dei ruoli rimane la stessa: Coen lancia l’argomento e Sander guida la battuta. Il fatto che ora sia conosciuto come il Joker è stata per anni una “maschera perfetta” secondo Sander.

“Era un modo per entrare nella vita e andare avanti con la vita”, dice francamente. Indossava la maschera di cui parlava Sander quando sua madre morì in giovane età. Preservare la vita era principalmente il suo modo di affrontare questo grande dolore. “Ora è davvero diverso, perché anche io sono esausto”, continua Sander. “Non riesci a tenere il passo. Ci vuole molta energia e ci perdi dentro anche tu. All’epoca pensavo che funzionasse bene ed era anche facile”.

Quando è nato suo figlio Klas, Sander ha notato che stava diventando sempre più triste, quando avrebbe dovuto essere più felice. Dice: “Ricordo quando eravamo a Mirandabad [een zwembad in Amsterdam, red.] Urlavamo di gioia, ma in realtà mi sentivo triste. Sono riuscito a rimandare questo lutto per 20 anni o giù di lì. Quindi sì, poi è arrivato il lutto tardivo, come viene chiamato”.

Durante quel periodo, ha anche sperimentato molti attacchi di panico e ansia: “A un certo punto, ti metti davvero nei guai con te stesso, perché hai paura che arrivi un altro attacco di panico. E questo ti fa andare di nuovo nel panico”. Sander ora è più audace nel parlare dei suoi sentimenti, ed è più facile per lui farlo. “Ora lo adoro e lo trasmetto molto”, ha detto il produttore radiofonico.

READ  Dal cane al cavallo: questi gli animali da spettacolo del 2021

Rooijakker fuori terra Può essere visto ogni giovedì alle 21:30 su RTL 4 o vedere Videoland.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24