sconosciuto in casa | Notizie RTL

Il malato di AIDS sta morendo. È confortato dalla sua famiglia. Tutti stanno piangendo. Questa immagine è incisa nella mia memoria. Lo stesso vale per il sacerdote e la suora di fama mondiale. Molte persone ricordano ancora le controverse campagne pubblicitarie di The United Colors Of Benetton. Le campagne non hanno nulla a che fare con l’abbigliamento. Invece, il marchio voleva aumentare la consapevolezza del razzismo, della religione e dei diritti umani.

Nel 2021 è di moda essere inclusivi. Ma il marchio di abbigliamento italiano era già alla ribalta negli anni ’80. Se io Quelle campagne pubblicitarie Ora guarda, li trovo perversamente ottimisti. Modelli in tutti i colori dell’arcobaleno. I fratelli stanno fianco a fianco, come se le loro origini non fossero importanti, così che allo stesso tempo si mettano in risalto le loro reciproche differenze. Questa pacifica immagine di Kumbaya a volte sembra più nascosta che mai.

L’origine è importante nei Paesi Bassi. Il prototipo dell’olandese ha ancora i capelli biondi e gli occhi azzurri. Allo stesso tempo, il nostro paese è stato colorato per generazioni da persone di tutte le sfumature. Tuttavia, sono ancora visti come diversi – e molto estranei.

Introducendo il Corridoio Corona, tutti parlano improvvisamente di discriminazione, ma per altri olandesi questo fenomeno esiste da molto più tempo. Nel mercato immobiliare, nella lista d’attesa del club, nel mercato del lavoro, quando si effettua il self-checkout. Al controllo passaporti.

Se non ti adatti allo stampo, sei il proverbiale tessitore. Sei stato preso fuori dai ranghi, portato sul retro e interrogato. “Dov’è diretto il volo?” “Hai oggetti di valore con te?” “Come hai ottenuto quell’orologio costoso?” Queste sono domande a cui Jean de Boer non deve rispondere. Può viaggiare a Marbella senza indugio.

READ  F3 in Ungheria | Hauger vince e allunga al comando, sul podio anche Leclerc e Doohan

Non è una coincidenza, ma il risultato di una politica del governo ben ponderata. La profilazione etnica è una buona tonnellata in aeroporto. Marechaussee utilizza i profili di rischio nei suoi esami.

Se sei nero, verrai spesso segnalato e ti verranno dati minuti stressanti gratuitamente. Pelle chiara e nome arabo? Conta su un po’ di tempo di trasporto extra. Allora non importa che la tua famiglia abbia vissuto in Olanda per tre generazioni e che tu sia molto olandese. Quando torni a casa sei un estraneo.

Le organizzazioni per i diritti umani ei cittadini vogliono fermare questa discriminazione da parte della polizia militare. Hanno citato in giudizio lo stato olandese, ma senza successo. La corte ha stabilito che Marechaussee può semplicemente continuare il suo stile di affari.

Secondo i giudici, questi controlli mirano alla selezione manuale degli immigrati clandestini. E la razza può essere semplicemente un’indicazione di origine. Potrebbe non essere l’unico indicatore, ma è importante. Questo lascia aperta la porta alla discriminazione.

Questo ovviamente non è nuovo. I funzionari fiscali hanno anche creato un profilo di rischio basato sull’origine durante il rilascio delle indennità. E sappiamo tutti come è andata a finire. Persone che sono state aiutate consapevolmente e illegalmente nell’abisso, quasi sempre perché “sospette” in anticipo sulla loro origine.

Nel documentario “Solo contro lo Stato”, cinque donne coraggiose raccontano questi anni di torture. Poi la gente ha gridato che era strano che i registi di documentari ritraessero solo donne straniere nel documentario. Ma ciao! Sono proprio persone di diversa origine a essere vittime del fisco. Da Vadertje Staat erano considerati “diversi”. I loro antenati sono un indicatore di criminalità. Le mamme bionde delle cargo bike erano meno infastidite da questo. E soprattutto: non sono affatto stranieri, ma tradizionali olandesi!

READ  Il Benelux offre un portale di informazioni al dettaglio

Non sei stato in grado di disegnare “olandese” per generazioni. Quindi smettiamola. La profilazione razziale dovrebbe essere vietata dal governo. Altrimenti, gran parte degli olandesi si sentiranno sempre stranieri. Non mi fido di un governo che non è lì per loro.

E se lo stato discrimina affatto, cosa puoi giustamente aspettarti dai singoli cittadini? Non avresti una bella comunità in questo modo. Proprio mentre stavo pensando a questo, ho visto Bella foto passa su twitter.

Quattro simpatici bambini olandesi su un triciclo. Tutti i colori dell’arcobaleno, l’origine non sembra avere importanza. Tutti appartengono. Dopotutto, questo ottimismo delle campagne pubblicitarie potrebbe essere possibile. In ogni caso, dobbiamo continuare a lottare per questo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24