“Segui sempre le regole di sicurezza” – La Ferrari smetterà di usare gli U-Masks dopo i divieti italiani

“Rispetta sempre le regole di sicurezza” – Il Gruppo Ferrari F1 passa dal Gran Premio di Imola a un altro marchio dopo che il governo italiano ha smesso di usare l’U-Mask e ne ha confermato il divieto.

Il divieto degli U-Masks era stato precedentemente annunciato dal Ministero della Salute Italiano Sports Rush. L’azienda italiana ha annunciato che farà ricorso contro la decisione poiché i suoi prodotti verranno rimossi dal database dei dispositivi medici.

Il 27 marzo, il divieto è stato annunciato in una conferenza stampa e l’equipaggio della Ferrari F1 ha avuto 5 giorni di tempo per ritirarsi. “Non forniscono prove scientifiche della capacità di mantenere le prestazioni del filtro fino a 200 ore di utilizzo”.

Anche la campagna e i test “Stricia la Nodicia” hanno mostrato scarsi risultati di filtrazione. È un programma televisivo satirico italiano fondato nel 1988. Per essere una presa in giro delle notizie quotidiane, Stricia La Nodicia prende in giro anche la corruzione del governo e denuncia le frodi. Sono tutti comici che lavorano con loro con l’aiuto di giornalisti locali.

Ciò significa che la Ferrari può continuare a indossare maschere durante il Gran Premio del Bahrain, ma non dovrà passare dalla gara di casa a un altro marchio a Imola alla fine del mese. Secondo il rapporto, l’organizzazione con sede a Maranello ha già finalizzato il / i contratto / i per quanto sopra.

Il certificato per le maschere è stato firmato da qualcuno senza la laurea o il riconoscimento richiesto per farlo. Ciò ha costretto la Procura della Repubblica di Bolzano ad avviare un’indagine ufficiale. Una seconda causa è stata intentata a Milano contro l’amministratore della società.

READ  In the Cave of Sirs - una linea di terra riporta l'Italia al Medioevo | Europa

Nel frattempo, degli oltre 8000 test condotti in Bahrain, dodici sono risultati positivi, tra cui alcuni membri dell’Aston Martin. Il Bahrein ha somministrato i vaccini Pfizer a tutti i team e allo staff di F1 perché ora si stanno dirigendo in Italia per il Gran Premio di Imola.

Per saperne di più: “Abbiamo dovuto ridimensionare” – Red Bull e Mercedes svelano le loro misure di riduzione dei costi nel 2021

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24