Sotto la pressione dei consumatori, parti Apple presto in vendita | Problemi finanziari

L’opzione di riparazione di Apple arriva dopo anni di pressioni da parte di gruppi di consumatori. Apple arriverà anche con manuali di riparazione.

Nel 2019, Apple ha avviato un programma che consente alle officine di riparazione indipendenti di acquistare parti, strumenti e manuali. Apple afferma di avere 2.800 negozi indipendenti con cui lavora, oltre a 5.000 riparatori direttamente autorizzati.

Self service, servi te stesso

Attraverso il programma self-service, i clienti Apple possono acquistare direttamente le parti di ricambio per le proprie riparazioni.

Il negozio online di Apple venderà inizialmente circa 200 parti e gadget. Mirano a risolvere i problemi più comuni di schermo, batteria e fotocamera sui modelli di iPhone 12 e 13.

Il programma verrà eventualmente esteso ai computer Mac che utilizzano il chip M1 di Apple. Successivamente, le correzioni meno frequenti diventeranno parte del programma.

Parti di ritorno

Apple vende parti e strumenti ai consumatori allo stesso prezzo che pagano i riparatori indipendenti. Le parti usate possono essere restituite ad Apple al termine della riparazione. Con questo si possono ottenere sconti.

Inizialmente, l’opzione di riparazione sarà introdotta negli Stati Uniti all’inizio del prossimo anno. Successivamente, il sistema di riforma verrà implementato in più paesi.

READ  Rumor: Samsung lancerà televisori QD-OLED da 55 e 65 pollici nel 2022 - Immagine e suono - Notizie

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24