Spara dritto, questa è la regola quando qualcuno si intrufola in Corea del Nord

Nel luglio dello scorso anno, un disertore nordcoreano dalla Corea del Sud ha nuotato di notte in riva al mare per tornare a casa. Al contrario, dopo pochi mesi, un nordcoreano è riuscito a scavalcare il filo spinato al confine e raggiungere così il vicino meridionale.

“Oltre all’incidente di Capodanno, queste questioni sono imbarazzanti per l’esercito sudcoreano”, ha detto van der Veen. Un generale sudcoreano è stato licenziato l’anno scorso a seguito del ritorno di un disertore. Un simile scenario potrebbe essere chiaro anche adesso.

Tiro dal vivo

Se la persona che ha attraversato il confine il giorno di Capodanno è ancora viva, secondo van der Veen non lo aspetta nulla di buono in Corea del Nord. “Nel peggiore dei casi, verrà fucilato sul posto. A causa dell’epidemia, tutte le guardie di frontiera sono sotto”. Spara quando vedi il bersaglio-smusso.”

A settembre, ad esempio, un funzionario sudcoreano è stato ucciso da soldati nordcoreani perché stava navigando su una piccola imbarcazione nella zona di confine.

Il regime comunista spera di tenere a bada il coronavirus con questo tipo di misure drastiche. Sulla carta ci sono riusciti: secondo le statistiche ufficiali, in Corea del Nord non è stata ancora individuata alcuna infezione. “Nessuno al di fuori crede a questi rapporti, ma non è chiaro quanto sia realmente l’impatto di Covid-19”.

grave carenza di cibo

Dopo la pandemia, il Paese di Kim Jong Un si è isolato di più dal mondo esterno. Tutte le frontiere sono chiuse da quasi due anni. Anche il commercio con il suo principale alleato, la Cina, si è in gran parte interrotto.

READ  Documenti affondati della difesa segreta britannica trovati alla fermata dell'autobus bus

“Kim ha detto molte volte che c’è una grave carenza di cibo”, afferma van der Veen. Se il grande comandante lo ammetteva apertamente, gli esperti temevano che la situazione reale potesse essere molto peggiore. Un relatore delle Nazioni Unite ha recentemente avvertito che i bambini e gli anziani vulnerabili corrono il rischio di morire di fame.

Quindi, anche se il presunto disertore non viene colpito subito, le prospettive per lui o lei sono fosche. Quando si tratta di una persona nordcoreana, potrebbe essere punito per aver disertato prima. Se si tratta di un alto funzionario sudcoreano, può essere utilizzato per scopi di propaganda.

“Una cosa del genere di solito finisce tragicamente”, riassume Brooker.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24