Sport Court: Naomi Osaka nella entry list di Wimbledon, Federer non è | gli sport

Tieniti aggiornato su tutte le novità sportive. Abbiamo preparato pagine speciali sul nostro sito per le notizie su calcio, tennis, sci, sport motoristici, ciclismo e freccette, che sono tra i più importanti in questi sport.

Osaka è ancora nella lista dei partecipanti a Wimbledon, mentre Federer no

23:57: Naomi Osaka è ancora nella lista degli iscritti a Wimbledon. La giapponese, che ha vinto quattro titoli del Grande Slam, aveva precedentemente dichiarato di dubitare della sua partecipazione a Londra. Ciò aveva a che fare con la decisione delle organizzazioni ombrello di non assegnare punti per le classifiche mondiali a Wimbledon di quest’anno.

Roger Federer è scomparso. Lo svizzero è infortunato da molto tempo

Jumbo-Visma con formazione superiore del delfino

19:40: Il ciclismo olandese Jumbo-Visma si presenta con una formazione forte al via del Critérium du Dauphiné. Tra i membri del partito ci sono Jonas Vinggaard, Watt Van Aert, Stephen Kreuzvik e Primus Roglic. Tuttavia, non ci sono grandi aspettative. “Il Tour de France è il più importante, vincere questa gara non è fine a se stesso”, ha detto il direttore sportivo Grisha Niermann.

“Lo guardiamo giorno dopo giorno. Pensiamo che i corridori staranno bene dopo il primo periodo di allenamento in quota e dopo vogliamo metterci in mostra – ha detto il direttore sportivo sul sito della squadra – Ma questa gara è fondamentalmente una buona preparazione per il Tour. Dopo Dauphini ci sarà un periodo di allenamento in altura, ma è anche importante correre nel periodo di preparazione e poi questa gara arriva in tempo”.

Roglic e Van Art avevano già avuto successo in Dauphiné. Lo sloveno ha vinto una tappa nel 2020 e il campione belga ha già vinto tre tappe, di cui una a cronometro. “Mi aspetto che Primus e Watt in particolare vorranno mettere alla prova la loro forma e costruire il loro ritmo con la gara”, ha detto Nierman. “Molti occhi saranno puntati su di noi, quindi dovremo correre con saggezza”.

Christophe Laporte, Tess Bennott e Chris Harper partiranno anche al Jumbo-Visma di Dauphiny, che si svolgerà dal 5 al 12 giugno.

Judoka Gerges V al Grande Slam di Tbilisi

17:19: Amber Gersjes non è riuscita a vincere una medaglia al Grande Slam di Tbilisi. Il judoka olandese si è classificato quinto nella categoria di peso fino a 48 kg. Pleuni Cornelisse (classe fino a 57 kg) e Naomi Van Knevel (classe fino a 52 kg) non hanno raggiunto la massa finale.

Nel fine settimana prenderanno parte al gioco altri cinque judoka olandesi. Geke van den Berg (-63kg), Hilde Jager (-70kg), Sanne van Dijke (-70kg) appariranno sul tatami sabato, Karen Stevenson (-78kg) e Marit Kamps (+78kg).

Finale del Campionato Europeo di Ciclismo su Strada 2023 a Drenthe

17:19: Il prossimo anno si svolgerà a Drenthe il Campionato Europeo di Ciclismo su Strada. L’Unione Ciclistica Europea ha ufficialmente assegnato a quella provincia il Campionato Europeo 2023. I Campionati Europei si terranno su e intorno a VAM Mountain dal 20 al 24 settembre 2023.

In cima al monte VAM, il commissario sportivo Henk Brink van Drenthe, insieme ai rappresentanti dell’UEC, della federazione ciclistica olandese KNWU e dell’organizzatore Courage Events, hanno confermato la collaborazione. “Negli ultimi anni, siamo stati in grado di organizzare più volte i Campionati Nazionali Olandesi di Ciclismo su Strada a Drenthe e i Campionati Europei lo scorso autunno”, ha detto Brink. “Dopodiché, abbiamo aumentato la marcia e ora siamo molto orgogliosi di poter ospitare i Campionati europei di ciclismo su strada 2023 nel nostro distretto ciclistico”.

READ  Just Eat Takeaway vince nettamente nel mercato azionario sulla speculazione su Grubhub

Nel fine settimana del 24-26 giugno, i Campionati Nazionali di Ciclismo su Strada di quest’anno si svolgeranno a Drenthe, con una gara su e intorno alla montagna VAM per la terza volta. A differenza degli altri anni, la gara per ciclisti professionisti si svolge il venerdì anziché la domenica.

La battaglia per i titoli europei su strada va avanti dal 1995 e si è già svolta nei Paesi Bassi: a Valkenburg e Heerlen (2006), a Joyce (2012) e ad Alkmaar (2019). Il Campionato Europeo di quest’anno si terrà a Monaco di Baviera, in Germania.

I giocatori di pallavolo della Nations League hanno qualche chance contro l’Italia

16:33: Anche i giocatori di pallavolo olandesi hanno perso la terza partita nella Nations League. E la squadra del Ct Avital Selinger non ha avuto chance contro l’Italia ad Ankara: 3-0. Le pose di gruppo erano 25-19 25-15 25-15. La festa è durata solo un’ora e un quarto. E l’Orange in precedenza aveva perso 3-1 contro la Cina e 3-2 contro la Bulgaria.

Selinger ha esordito contro le italiane femminili con Ellis Dambrink (diagonale), Julien Nolima, Marit Jasper (passer/runners), Brett Bongerts (setter), Juliette Lohes, Elaine Timmerman (al centro) e Libero Merth Scott. Di conseguenza, la squadra è stata rivista in due posizioni in termini di posizione di partenza rispetto all’incontro con la Bulgaria del giorno prima. Damrink ora può giocare al posto di Celeste Black e Nolima sostituisce Fleur Savelquill.

L’Olanda numero 6 al mondo ha potuto tenere il passo con l’Italia numero 8 al mondo nel primo gruppo, e nel secondo e terzo gruppo non c’era una vera competizione.

La squadra arancione gioca nella Nations League in preparazione alla Coppa del Mondo nel suo paese d’origine e in Polonia (23 settembre – 15 ottobre). La Serbia è la prossima avversaria dell’Olanda nella Nations League di domenica.

Phil Foden infortunato a Corona, salta le partite internazionali con l’Inghilterra

16:01: Phil Foden dovrebbe saltare le prossime due partite internazionali dell’Inghilterra. Il giocatore del Manchester City è risultato positivo al Corona virus e ha così lasciato il ritiro.

Foden salterà sabato l’andata contro l’Ungheria e martedì quella contro la Germania. Entrambe le partite fanno parte del campionato della Nations League. Poi l’Inghilterra gioca in casa contro Italia (11 giugno) e Ungheria (14 giugno), oltre che nella Nations League.

“Spero che Phil torni a unirsi a noi quando torneremo dalla Germania”, ha detto l’allenatore della nazionale Gareth Southgate. “Dipende solo un po’ dai sintomi che sta avendo in quel momento”.

L’Ungheria gioca la partita contro l’Inghilterra davanti a 30.000 spettatori. La partita in realtà dovrebbe essere giocata davanti a tribune vuote, perché l’Ungheria tira un rigore per razzismo. Gli ungheresi stanno sfruttando una scappatoia nei regolamenti UEFA, che consentono ai bambini di entrare nello stadio. Secondo le regole, ogni gruppo di dieci bambini deve essere accompagnato da un adulto.

READ  Tsunoda batte Gasly e conduce bene al settimo posto: 'Grande weekend'

Giocatori di pallanuoto Heat Ravignon è l’ultimo campione dopo aver respinto la protesta

12:32I giocatori di pallanuoto dell’Het Ravijn sono fiduciosi nel titolo nazionale. La KNZB Swimming Association ha respinto una protesta dei Polar Bears, avversari del club di Nijverdal in finale.

I Polar Bears non sono stati d’accordo con l’andamento della fase conclusiva della terza e ultima partita dei playoff. Con un punteggio di 9-9, Bas te Brake ha portato in vantaggio Het Ravijn, ma in quel momento il cronometro dei 22 era già terminato. Gli arbitri hanno comunque accettato l’obiettivo. I Polar Bears hanno voluto ripetere gli ultimi minuti di gioco con un punteggio di 9-9. Hit Raven ha vinto 11-10.

Il comitato per le proteste ha preso in considerazione il sit-in ed è stato respinto per “mancanza di forma”. Il comitato ha dichiarato che gli orsi polari avrebbero dovuto fingere tramite un modulo speciale entro 15 minuti dalla partita, ma ha deciso che ciò non è accaduto”.

“Accettiamo questo e ci congratuliamo con Heat Raven per il titolo nazionale. Questa squadra se lo merita davvero. Siamo orgogliosi della nostra squadra e di ciò che i ragazzi hanno realizzato. Chiamerò Heat Raven per congratularmi di nuovo con loro”, afferma Rob van de Blaak, Direttore tecnico di Polar Bears. Van de Blaak ritiene che sarebbe meglio se tali situazioni non si verificassero in futuro e quindi il consiglio di KNZB ha formulato raccomandazioni. “KNZB sta prendendo in considerazione la raccomandazione di Van de Blaak in merito alla formazione di una giuria indipendente o mista per gli spareggi e ne terrà conto nell’organizzazione delle partite future”, riferisce KNZB.

Per Heat Raven, ciò significava il primo scudetto nella storia del club domenica.

Marquez vuole tornare dopo un’altra operazione nel 2023

11:02: Marc Marquez vuole tornare in MotoGP nel 2023. Il sei volte iridato spagnolo dice che dopo aver subito un nuovo intervento chirurgico al braccio, che ha avuto successo. Marquez, 29 anni, rimarrà negli Stati Uniti per ora per continuare a lavorare sulla sua guarigione.

Marquez si è rotto il braccio destro al Gran Premio di Spagna 2020. Ha poi saltato l’intera stagione dopo aver subito altri tre interventi chirurgici. Il marchese tornò quindi, ma si rese necessaria una nuova operazione. Lo scorso fine settimana il pilota di motocross è caduto durante le qualifiche del Gran Premio d’Italia. Nella partita di domenica, Marquez è arrivato 10°.

Da Nys a Trek-Segafredo

11:01: Thibau Nys inizierà a pedalare su Trek-Segafredo da agosto. Il 19enne ciclista e ciclista belga firma un contratto fino al 2024 con la squadra statunitense che gareggia nel WorldTour. Come corridore di ciclocross, continua a correre per i Baloise Trek Lions.

Il figlio 19enne di Sven Ness ha ottenuto il suo primo grande successo su strada l’anno scorso vincendo il Campionato Europeo Under 23 a Trento, in Italia. Nys è recentemente arrivato terzo all’Anversa Port Epic, dietro ai vincitori Florian Vermeersch e Gianni Vermeersch. Ha poi vinto il Premio Flèche du Sud in Lussemburgo.

READ  IDL Retro | "Team Cow" come Nikki Terpstra è entrata nel gruppo del WorldTour

“Penso che questo sia il passo giusto al momento giusto per portarmi in cima. Guidare il WorldTour su strada è sempre stato un sogno. In questo modo posso continuare a combinarlo con il ciclocross”, afferma Ness.

L’Hockey Club di Amsterdam firma l’India’s Singh

11:01L’Hockey Club Amsterdam ha ingaggiato l’indiano Rupinder Pal Singh. Il difensore 31enne ha giocato 223 presenze con l’India. Era bravo a segnare 119 gol.

“Sono molto felice di far parte di questo club storico. Non vedo l’ora di giocare con i migliori giocatori del mondo”, ha detto Singh.

Singh ha vinto una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Tokyo l’anno scorso.

Amsterdam è arrivata quarta nella massima serie olandese la scorsa stagione. Il titolo è andato a Bloemendaal.

Lorenzo, il nuovo allenatore dell’Argentina

08:28: Nestor Lorenzo è il nuovo allenatore della nazionale colombiana. Il 56enne argentino ha firmato con la Federazione Colombiana per un mandato di quattro anni.

Lorenzo succede a Reinaldo Rueda, licenziato a metà aprile. Rueda non è riuscito a qualificarsi per la Coppa del Mondo in Qatar con la nazionale colombiana. La squadra di Luis Sinistera del Feyenoord è arrivata sesta nelle qualificazioni sudamericane.

Lorenzo è stato assistente di Jose Pekerman, anche alle finali della Coppa del Mondo 2006, 2014 e 2018. Lorenzo viene dall’FBC Melgar in Perù.

La Colombia giocherà un’amichevole contro l’Arabia Saudita il 5 giugno.

La stella del tennis belga Flickens conclude la sua carriera calcistica

L’ora è 08:09La star del tennis belga Kirsten Flickens ha annunciato il suo ritiro. La 36enne, precedentemente classificata al 13° posto nel mondo, giocherà il suo ultimo torneo di Wimbledon. È scivolato al 307° posto nella classifica mondiale.

I Flipkens, meglio conosciuti come Flipper, hanno vinto due tornei WTA. Nel 2012 è stata la migliore del Quebec canadese, tre anni prima di vincere il campionato di Houston. Nel 2013 ha raggiunto le semifinali di Wimbledon. Ha poi perso contro l’eventuale vincitrice Marion Bartoli della Francia.

Flipkens è stato anche due volte nella finale del torneo sull’erba a Rosmalen. Nel 2013 ha perso contro Simona Halep della Romania, nel 2018 contro la serba Aleksandra Krunic.

Wimbledon inizia lunedì 27 giugno.

I Celtics prendono il comando nelle finali NBA

Sono le 07:18I Boston Celtics hanno preso il comando nelle finali NBA. I Celtics hanno vinto la loro prima partita contro i Golden State Warriors, che si è svolta a San Francisco, 120-108.

Con l’avvicinarsi dell’ultimo quarto, i Warriors erano ancora in vantaggio per 92-80. Ma nel quarto quarto, i Celtics hanno totalizzato 40 punti contro i soli 16 dei padroni di casa.

La seconda partita si terrà a San Francisco. Un club che ha vinto quattro partite può definirsi il nuovo campione della National Basketball Association.

I Celtics potrebbero diventare campioni per la prima volta dal 2008, poiché i Warriors hanno vinto l’ultima volta quattro anni fa.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24