Sportcourt: il golfista di Besling è 13° in Svizzera | gli sport

Tieniti aggiornato con tutte le notizie sportive. Abbiamo creato pagine speciali sul nostro sito per il calcio, il tennis, lo sci, gli sport motoristici, il ciclismo e le freccette, in cui vengono evidenziate le cose più importanti di questi sport. In questa sezione, altri messaggi sono discussi principalmente nello Sport Kort.

Il golfista Besling è arrivato 13° in Svizzera

18:03: Il golfista Will Besling è arrivato 13° all’Omega European Masters Tournament in Svizzera. Il 35enne Besling ha segnato un giro di 67 colpi a Crans Montana l’ultimo giorno e ne è uscito con otto colpi sotto il par.

Besling ha avuto quattro passeri e un fantasma l’ultimo giorno. Per Besseling, il torneo in Svizzera è iniziato moderatamente con un punteggio di 71. Il giorno dopo ha avuto bisogno di 5 colpi in meno e sabato ha giocato un giro di 68.

Per Lars van Meijel e Darius van Driel, il torneo si è concluso due giorni dopo e nelle Alpi non sono stati tagliati.

La vittoria in Svizzera è andata al danese Rasmus Hoggard, eliminato a -13 dopo un ottimo round finale di 63.

Ryder Smulders manca dopo aver vinto il salto di Amburgo a Bruxelles

18:02: Il saltatore Harry Smulders ha saltato il salto ostacoli un giorno dopo aver vinto la competizione “classica” nell’ambito dell’intenso World Champions Tour di Amburgo al Grand Prix di Bruxelles. Il pilota del Brabante, che mercoledì inizierà la battaglia per il titolo europeo con la nazionale olandese, ha commesso un errore di salto con Monaco.

Ad Amburgo, Smulders non ha avuto bisogno di un salto nell’undicesima tappa dell’impegnativa serie del Global Champions Tour. Il 41enne del Brabante è stato l’unico dei 29 gruppi a mantenere la purezza al primo turno con Une de l’Othain, quindi non c’era bisogno di presentarsi. Smolders ha guadagnato € 99.000 nella città tedesca con questa vittoria.

Subito dopo la sua vittoria, partì di nuovo per Bruxelles. “All’inizio non era mia intenzione andare ad Amburgo”, ha detto Smulders. “Ma poiché la mia squadra probabilmente non aveva un cavaliere lì, sono andato a una velocità di riserva. Avevo solo un cavallo. Une de l’Othain si è comportato meglio del previsto, quindi sono andato solo in finale. È andata davvero bene. Un classico in sport equestri Questa vittoria è una buona spinta”.

L’americana Jessica Springsteen, figlia del cantante di fama mondiale Bruce Springsteen, ha vinto il Grand Prix a Bruxelles il giorno dopo. Smulders ha concluso 14°, dietro al connazionale Willem Greve.

Mercoledì, Smolders inizierà con il Bingo du Parc per TeamNL ai Campionati Europei di Riesenbeck. L’ex numero uno del mondo ha anche recentemente partecipato ai Giochi Olimpici della Nations Cup di Tokyo. TeamNL è rimasto fuori dalle medaglie lì.

READ  Anthony News dal Brasile: Ajax e Bayern in trattativa, il San Paolo può beneficiarne

Il ciclista Bullitt vince il Giro di Germania, Christophe in finale

17:37: Il ciclista Nils Bullett ha vinto il Giro di Germania. Il tedesco di Bora Hansgrohe, vincitore sabato della terza tappa, ha difeso con successo la prima posizione nell’ultima tappa da Erlangen a Norimberga. Alexander Kristof ha vinto la tappa finale.

Il norvegese dell’Emirates ha battuto il tedesco Pascal Ackermann e l’italiano Luca Mozzato, dopo 156 km. Christophe ha anche vinto in precedenza la seconda tappa del Tour de Germany.

Bullitt ha preceduto di quattro secondi i suoi compagni di squadra Ackermann e Kristof nella classifica generale. Il 27enne ha anche vinto la 12a tappa del Tour de France a luglio.

Il ciclista Cosnefroy batte Alaphilippe nella classica Bretagna

17:03: Il ciclista Benoit Cosnefroy ha vinto l’85° Brittany Classic, il francese dell’AG2R ha vinto la gara dopo aver percorso oltre 251 chilometri, con partenza e arrivo a Plouay, contro il collega rifugiato francese Julian Alaphilippe e il collega danese Mikkel Frølich Honoré.

Il trio, insieme al vincitore del Tour de France Tadej Poujacar, è andato dietro ai primi due corridori Quentin Hermanns del Belgio e Alessandro de Marchi dell’Italia. Tuttavia, il vincitore del turno sloveno ha dovuto lasciar perdere tutti e tre. Hanno ripreso prima Hermann, poi anche de Marche, e poi li hanno lasciati indietro.

Alaphilippe ha provato a scaricare Cosnefroy negli ultimi chilometri, ma non ha funzionato. Nella volata veloce anche il suo connazionale, il campione del mondo Deceuninck – Quick-Step, è stato velocissimo. Honoré è arrivato terzo.

La FIFA può estendere di due giorni il periodo internazionale per il Sud America

16:16: La FIFA potrebbe estendere di due giorni le prossime partite internazionali al Sud America. La Federazione spagnola ha impugnato la decisione, ma la Corte dello sport del CAS si è pronunciata a favore della FIFA.

La FIFA ha preso la decisione su richiesta della CONMEBOL. Applicabile alle partite internazionali di settembre e ottobre. “La nostra decisione è stata presa dopo aver consultato tutte le parti interessate e tenendo conto di tutte le circostanze rilevanti, in particolare le sfide poste dalla pandemia di Covid e in particolare le considerazioni sulla salute dei giocatori”, ha affermato la FIFA. “La decisione odierna del Tribunale Arbitrale dello Sport conferma la legittimità della decisione della FIFA e respinge completamente le argomentazioni della Lega spagnola”.

I club spagnoli, così come altri campionati europei, hanno minacciato di non rilasciare giocatori a causa dei due giorni in più. Di conseguenza, non torneranno nei club fino a tardi. “Ora ci aspettiamo che i giocatori vengano svincolati per le imminenti qualificazioni sudamericane, in conformità con l’ultima decisione della FIFA, la cui legalità e legittimità è stata riconosciuta nell’odierna sentenza della Corte Arbitrale dello Sport”.

READ  Il tennista Alexander Zverev ancora una volta il migliore di Madrid sport

Quartararo consolida la leadership nel Campionato del Mondo MotoGP con la vittoria del Gran Premio di Gran Bretagna

15:26: Il corridore su strada francese Fabio Quartararo ha vinto il Gran Premio di Gran Bretagna nella gara della MotoGP a Silverstone, consolidando la sua posizione di leader nel campionato mondiale. Il pilota del Factory Yamaha Team ha ottenuto la sua quinta vittoria stagionale.

Quartaro ha preso il comando al quinto posto su 20 giri sul circuito inglese dallo spagnolo Paul Espargaro (Honda), che è partito dal primo ma è gradualmente arretrato. Il francese si è quindi allontanato dal resto del gruppo e ha tagliato il traguardo di circa 3 secondi. Lo spagnolo Alex Rins (Suzuki) ha tagliato il traguardo al secondo posto e Alex Espargaro (Aprilia) al terzo.

Il sei volte campione di motocross Marc Marquez si è schiantato con la sua Honda al primo giro e ha dovuto ritirarsi. Lo spagnolo ha portato con sé Jorge Martin nella sua caduta.

Morbidelli in fretta al team Yamaha ufficiale, torna Dovizioso

15:01: Il corridore su strada italiano Franco Morbidelli sarà promosso nel team Factory Yamaha in MotoGP in questa stagione. Sostituisce lo spagnolo Maverick Vinales, che in precedenza aveva annunciato la sua partenza dalla Yamaha e si unirà ad Aprilia dopo questa stagione. Morbidelli, 26 anni, si sta attualmente riprendendo da un intervento chirurgico al ginocchio.

È già stato trovato un pilota per il posto lasciato da Morbidelli con il team satellite Yamaha. L’italiano Andrea Dovizioso interromperà la sua vacanza e potrebbe tornare in prima classe nel motorsport già a settembre. Dovizioso è vicecampione del mondo per gli anni 2017, 2018 e 2019. In quegli anni correva in Ducati.

“Non è stato ancora firmato nulla, posso solo condividere i nostri piani con voi”, ha detto il team manager della Yamaha Lynne Jarvis in un videomessaggio. “Il nostro piano era di introdurre ‘Frankie’ (Morbidelli) il prossimo anno come pilota ufficiale del team ufficiale, ma a causa della risoluzione anticipata del contratto con Vinales, è già arrivato in questa stagione. Abbiamo un accordo verbale con Dovizioso. “

La Yamaha è una delle migliori squadre della MotoGP. Il francese Fabio Quartaro guida il campionato del mondo di quest’anno per conto di Yamaha.

Doma e Lau corrono ai titoli olandesi 10km

14:19: Richard Dumas e Jasmine Lau si sono incoronati campioni d’Olanda dei 10 chilometri su strada a Heem (Olanda settentrionale) nella Frisia occidentale.

READ  Diretta tappa 15 Tour de France | Poels, Kruijswijk e Van Baarle nel gruppo di testa dei 32

Duma ha battuto Benjamin de Haan nell’ultima gara e ha vinto la medaglia d’oro in 29,22 minuti. De Haan ha segnato 29,23. Philimon Tesvo è arrivato terzo con il tempo di 29.25. Lau ha fatto un lungo assolo e ha vinto il titolo a 33.26. Julia van Veltoven ha preso l’argento con il tempo di 33.58 e Theresa van der Wolff ha preso il bronzo con il tempo di 34.08.

Camminava sempre nel suo cortile. Il 28enne Zandamer era ansioso di vincere il titolo, detenendo il record olandese di 5 km (13,27) e 10 km (28,08). È diventato anche il campione olandese dei 1.500 metri in pista per la quarta volta quest’estate, ma non è riuscito a qualificarsi per i Giochi Olimpici di Tokyo.

Lau è stata la favorita per il titolo femminile. È la promessa campionessa europea in carica (under 23) dei 10.000 metri, e quest’estate ha vinto anche il titolo olandese sulla distanza più lunga in pista.

Nellis, 54 anni, ex giocatore del PSV Eindhoven ha iniziato il suo primo lavoro come capo allenatore

12:39: Luke Nellis ha iniziato il suo primo lavoro come capo allenatore. L’ex attaccante 54enne allenerà il club di fusione del Limburgo SV Bilicia, che gioca a un livello leggermente inferiore, in Belgio.

Nellis ha giocato a calcio per Eindhoven tra il 1994 e il 2000 e ha avuto molto successo con Eindhoven. L’ex nazionale aveva già giocato nell’Anderlecht. Dopo essersi avventurato a Eindhoven, Nellis ha dovuto chiudere presto la sua carriera all’Aston Villa, dopo una frattura esposta alla parte inferiore della gamba.

Poi Nellis ha lavorato con PSV Eindhoven, Kasimpasa, Genklerrbirligi, KSK Hasselt, VVV-Venlo, Ankaragoku e la nazionale giordana come allenatore offensivo e assistente allenatore.

Ilya Ivashka è il primo giocatore bielorusso a detenere il titolo ATP dal 2003

ore 9.47: Ilya Ivashka è il primo tennista bielorusso dal 2003 a vincere un campionato nell’ATP Tour. Il 27enne ha fatto proprio questo a Winston-Salem negli Stati Uniti, dove è stato troppo forte per lo svedese Mikael Ymir in finale: 6-0, 6-2.

Ivashka ha perso solo due punti al servizio in una partita a senso unico e ci sono voluti solo 55 minuti per vincere. Questo l’ha resa la finale più corta di questa stagione tennistica.

“E’ stata una settimana da sogno. È un torneo fantastico”, ha detto Ivashka, il 63esimo al mondo, che non aveva mai vinto un titolo ai massimi livelli. “Ho aspettato così a lungo”.

L’ultimo tennista bielorusso a vincere il titolo ATP è stato Max Mirny nel 2003 a Rotterdam.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24