Trek vince la cronosquadre al Giro per capitan Longo Borghini: ‘Quanto rispetto per lei’

Trek-Segafredo ha iniziato bene il Giro Rosa. Il team statunitense Lucinda Brand ed Elaine Van Dijk hanno vinto venerdì la cronometro a squadre. Detto questo, Ruth Winder era in rosa, ma soprattutto Elisa Longo Borghini ha fatto un buon lavoro.

Trek-Segafredo ha completato il percorso di 26,7 chilometri otto secondi più veloce di Anna van der Bregen e Demi Fullering di SD Worx. Il distacco dal numero tre Alé BTC Ljubljana era molto più ampio già a quaranta secondi. Attraverso canali ufficiali Fai sapere a Winder che Trek-Segafredo era molto entusiasta della performance. “Perché abbiamo un leader così forte con Elisa, è molto forte e un’italiana orgogliosa e questa gara significa molto per lei”.

Longo Borghini vuole mostrare qualcosa al Giro Rosa e la squadra vuole aiutarla in questo. “Abbiamo molto rispetto per lei e questo significa tanto per noi quanto per lei. È stato un solido test del tempo di squadra e dare a Elisa un vantaggio, oggi era così importante. Non ho pensato di ottenere la tuta rosa. Non conoscevamo i tempi intermedi, quindi siamo andati a tutta velocità verso il traguardo. È successo che sono uscito dall’ultima curva secondo dietro a Van Dijk. È comunque una giacca molto speciale e non vedo l’ora per indossarlo.

READ  Giro 2021: Walter porta la rosa sulla tappa di montagna al San Giacomo, vittoria di tappa per Meder

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24