Un militante ricercato in Indonesia è stato ucciso a Sulawesi

Le forze di sicurezza indonesiane hanno ucciso un leader della milizia islamica in una sparatoria all’interno di Sulawesi. In un comunicato, l’esercito indonesiano ha parlato di una grande vittoria nella guerra contro il terrorismo.

Riguarda Ali Kallura, che è stato descritto dai militari come “l’intransigente più ricercato del Paese”. Dal 2016 guida i Mujahideen dell’Indonesia orientale (MIT). Il gruppo estremista ha promesso fedeltà all’organizzazione terroristica Stato islamico nel 2014.

Il predecessore di Kallura, anche lui considerato un militante ricercato, è stato ucciso da unità antiterrorismo nel 2016. Da allora, il potere del gruppo è diminuito.

Il MIT effettua regolarmente attacchi contro ufficiali e stazioni di polizia indonesiani. La minoranza cristiana a Sulawesi è stata oggetto di attentati. A maggio, quattro cristiani sono stati uccisi dai miliziani. Ciò è avvenuto in risposta all’uccisione di due combattenti dell’intelligence, secondo le autorità.

Negli ultimi mesi, l’esercito indonesiano ha intensificato le operazioni contro il Massachusetts Institute of Technology nel tentativo di eliminare i capi del gruppo. L’esercito afferma inoltre di aver eliminato il noto estremista Jaca Ramadan. Proseguono le ricerche di altri quattro uomini armati. L’esercito indonesiano crede che una volta eliminati, il MIT non avrà più il diritto di esistere.

READ  Il Gruppe S. voleva andare al Reichstag per 'eliminare tutti i politici in un colpo solo'

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24