TGcomnews24

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, reportage e podcast relativi all'Italia

Un momento di caffè con … un sacco di strujave

Di Bart Juncker

HeemsteadL’Assessore Sjaak Struijf ha nel suo portafoglio la sfera sociale, lo sport, la cultura, l’istruzione, la sostenibilità, il rinnovamento del management e la partecipazione. Mentre si gusta un caffè italiano, una conversazione personale e informale.

A Rotterdam ho dovuto chiedere a qualcuno di lasciare il mio balcone per poter uscire
Sjak Strojev: “Sono nato ad Akerslot, e i miei genitori vivono ancora lì. Vengo da una famiglia operaia, mio ​​padre era un meccanico di biciclette a Hoogovens e mia madre faceva i lavori domestici. Durante i miei studi ho vissuto a Rotterdam dove ho studiato economia e economia aziendale all’Università Erasmus. Ho risparmiato da solo per pagarmi gli studi, perché volevo studiare completamente. Vivevo a Rotterdam, a Mathnisserlan. C’erano belle case lì, ma era una zona completamente fatiscente al tempo, dove c’erano spacciatori, camminatori di strada e rapine. Non ho parcheggiato la macchina lì, perché non aveva senso. Quando sono uscito la mattina, ho dovuto chiedere a qualcuno di lasciare il mio balcone per uscire. prima non ero un politico, ma facevo parte di gruppi di lavoro impegnati nella solidarietà internazionale e nella cooperazione allo sviluppo. Allo stesso tempo, anche Evelyn Herfkins faceva parte di quel gruppo, che in seguito divenne ministro per la cooperazione allo sviluppo. Jan Pronk era anche in questo gruppo di lavoro prima del mio tempo. Qui è dove ho iniziato il mio attivismo politico in PvdA, più o meno nel 1987/88. Una volta sono andato a sciare con gli amici. Da Himstead ed io siamo diventati mia moglie. Non voleva lasciare Heemsted e voleva assolutamente uscire da quella baraccopoli di Rotterdam. Così sono venuto a vivere a Heemsted intorno al 1997/98. Poi sono finito nella politica locale di Heemstede al PvdA di Heemstede. Inizialmente come membro del consiglio, in seguito come membro del consiglio e infine come membro del consiglio locale. Il vantaggio era che avevo già una conoscenza oggettiva del file. Ora sono consigliere comunale per un secondo mandato “.

READ  Da leggere: la mancanza di chip è una cosa

Voglio essere in grado di significare qualcosa per i nostri residenti
Come persona e consulente, puoi davvero significare qualcosa per le persone. Questo è possibile anche come consulente, ma un consulente lo plasma, prepara la scelta finale e stabilisce le priorità. Vorrei poter fare qualcosa per le persone che sono nei guai, che non possono andare a scuola, per le persone che vogliono fare esercizio e non hanno soldi per farlo. Persone in cui le cose non stanno andando bene adesso. Trovo che questa sia un’interpretazione molto dolce e significativa del mio lavoro. Pertanto, è utile avere giovani e istruzione nel mio lavoro, oltre che sport e cultura. Uno di loro è strettamente correlato all’altro e ha le stesse dinamiche.

Le visite ti tengono all’erta come consigliere locale
“Non siamo più fuori, non ci siamo più incontrati in questo momento da Corona. Come funzionario locale, lavori duro” dietro lo schermo “con questioni complesse come lavoro protetto, assistenza ai giovani, solitudine, assistenza sociale, informale prestazioni di cura e assistenza Sociale, consulenza sul debito, convenzione sportiva locale, infrastrutture culturali. Inoltre, c’è anche una visione transitoria del calore. La professione è particolarmente interessante se si pensa all’aspetto sociale e personale, come visitare una palestra, frequentare una mostra o uno spettacolo, ad esempio, Harmonie o la festa di Capodanno. Lo stesso vale per il giorno di sponsorizzazione informale, la festa dei volontari e la celebrazione del 4 maggio. Questo dà equilibrio alla tua attività e ti mantiene forte come consigliere locale. Sfortunatamente, questo è non è più possibile grazie a Corona. Quel divertimento, sheu non esiste adesso. Quando visiti un luogo, a volte senti parlare di residenti o gestori di società sportive, proprio perché diventerai amichevole di persona. Spesso senti punti di attenzione utili che includi nelle proposte di politica o, ad esempio, un contratto sportivo il negozio Sì. Ciò abbassa la soglia molto più dell’invio di un invito a una riunione virtuale. Quando le persone inviano e-mail in questo periodo di coronavirus, spesso è davvero pericoloso. E penso che sia un vero peccato. Perché se avessi saputo alcune cose prima, potremmo essere in grado di aiutarti prima. Penso che questo sia un vero difetto in questo periodo di aura. Ma devi aderire alle procedure Corona. Sono rispettoso della legge per natura, quindi la osservo rigorosamente. Questo è il motivo per cui sono un po ‘conservatore e cauto con i contatti. Penso che devo assumermi questa responsabilità, anche per i miei concittadini “.

READ  Qualificazione al Gran Premio dell'Emilia-Romagna: stazione, orari e altro

Difendi sempre i meno fortunati
“Gioco regolarmente a tennis e ogni tanto gioco a golf. Giocavo a calcio ad Axerslot e Rotterdam. Giocavo in difesa di squadra. A causa del mio background, la difesa si è radicata nella realtà sin dalla tenera età, difendendo coloro che sono più difficili per stare al passo con la nostra società e che hanno avuto meno fortuna. “Penso ancora che sia la cosa migliore da fare”, dice Sagak Strojeff.

Foto: un momento di caffè con Sag Strojave (a sinistra) e il redattore, Bart Juncker (a destra).