Un team motociclistico russo ha finalmente trovato lo sponsor principale

Il nove volte campione del mondo Valentino Rossi passerà alla MotoGP nel 2022. L’accordo è stato annunciato all’inizio di quest’anno dalla Tanal Entertainment dell’Arabia Saudita. È stato confermato all’epoca che la gigantesca compagnia petrolifera araba, Aramco, sarebbe stata lo sponsor principale. Tuttavia, la compagnia petrolifera ha negato ogni coinvolgimento e ha affermato che non c’era nessun accordo con Tanal né con la VR46. Nei mesi successivi Rossi annunciò più volte che la collaborazione era imminente, ma non fu così.

Quando è stata pubblicata la entry list preliminare per la stagione motociclistica 2022, sulla VR46 mancava già il nome Aramco. La squadra ha ora annunciato di aver firmato un accordo con la società bancaria italiana Mooney. Il Team MotoGP continuerà a vivere come Mooney VR46 Racing Team, mentre il nuovo Booster fungerà anche da main sponsor della Moto2. Maggiori informazioni saranno rilasciate all’inizio di gennaio.

Il team VR46 sarà guidato da Pablo Nieto, che attualmente guida la formazione Moto2, e alla guida sarà la Ducati di un anno. Questi sono controllati da Luca Marini e Marco Pizzi. Una scuderia russa sostituisce Avintia. Il coinvolgimento della leggenda delle corse italiane rimane poco chiaro, in parte perché ha espresso il desiderio di concentrarsi su una carriera in GT3. All’inizio di questo mese, ha già testato l’Audi R8 per il team WEC.

READ  YouTube creerà meno programmi originali - IT Pro - News

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24