Una coppia di St. Louis che ha estratto una pistola contro i manifestanti si è dichiarata colpevole

Una coppia di St. Louis che ha fatto notizia l’anno scorso terrorizzando gli attivisti con le pistole si è dichiarata colpevole. Durante una manifestazione, i due sono usciti di casa con armi da fuoco puntate su centinaia di manifestanti di passaggio. Le foto dei due hanno fatto il giro del mondo.

I due hanno confessato un delitto e hanno accettato di consegnare le armi utilizzate. Anche la donna in questione, Patricia McCluskey, deve pagare una multa di $ 2.000 e suo marito, Mark McCluskey, deve pagare una multa di $ 750.

I due stavano usando un’arma da fuoco illegalmente Accusato. Il pubblico ministero nel caso ha sostenuto che la coppia ha rischiato di creare una situazione pericolosa durante una protesta pacifica.

Mark McCluskey ha ammesso in tribunale di aver messo in pericolo i manifestanti con il suo atto, ma non ha espresso rammarico. Ha detto che in quel momento stava proteggendo la sua casa da un milione di dollari e che avrebbe fatto lo stesso di nuovo. “Se una folla viene da me, li faccio sentire fisicamente minacciati, assicurandomi che non abbiano causato alcun danno alla mia casa e alla mia famiglia”, ha detto Mark McCluskey in tribunale.

READ  Da favorito di Trump a nemico numero uno al Senato: questo è Steve Bannon

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24