Uno stato-nazione si abolisce

Il 29 giugno, poco prima della partita Inghilterra-Germania, un temporale si è abbattuto su Francoforte sul Meno. L’area intorno alla Hauptbahnhof, paradiso di drogati, spacciatori e prostitute, è stata travolta da una tempesta. Dal 25 giugno, i bordelli, che hanno chiuso più di un anno fa, possono riaprire in Assia. Per un tipico bordello tedesco, non si sa se pub lui è Scarica o un puff, un signore stava sotto un ombrello fissando la pioggia. Un solo cliente che pensa di rimanere più a lungo nel bordello a causa del maltempo? O era il suo lavoro attirare gentiluomini?

Il tentativo di ripulire il centro della città e l’area intorno alla stazione principale di Francoforte da quel lugubre miscuglio di piccola criminalità, erotismo per soldi e costante ubriachezza non ebbe mai successo, e potrebbe non essere nemmeno iniziato.

Nel 1978 è apparso un bestseller implacabile Siamo i bambini dello zoo Bahnhof, dove la giovane prostituta eroina Christian Felcherino, comunemente indicata come Christian F. , la sua storia. A proposito della Frankfurt Hauptbahnhof Sembra un po’ come il 1978. Il fantasma di Rainer Werner Fassbinder (1945-1982), senza precedenti nel suscitare speranze e disperazione, e il grigio tragico unico della RFT, come veniva chiamata la Germania Ovest, esplode ancora su questa parte della città interna di Francoforte.

Verso le otto del mattino un temporale si è spostato sulle colline a nord della città e la Germania è stata spazzata via. L’ora della morte di Joachim Low Il gruppo Dal 2006, culminato nel Mondiale 2014 in Brasile, fino alla fine.

Il 26 settembre la Germania eleggerà il nuovo parlamento tedesco. Sarà la prima volta dal 2005 che i tedeschi non potranno votare per Angela Merkel. Merkel e Loew, sono venuti nello stesso momento, praticamente vanno avanti insieme. Un’era sta volgendo al termine, ma in Germania non è ancora stata notata. Funziona così: finché non c’è la rivoluzione, cioè la violenza, le ere finiscono in modo relativamente silenzioso, o meglio, un’era inosservata scorre nella successiva.

“Politico forte e intelligente”

Quella sera del 29 giugno ho tenuto una conferenza davanti alla comunità ebraica di Francoforte, che conta ancora seimila membri, grazie soprattutto all’emigrazione russa. Poi mangiamo in un ristorante italiano in un quartiere tranquillo. Dico: “Siamo tutti più o meno tedeschi. Parliamo della Germania, cosa cambierà ora che la Merkel parte?”

“I tedeschi non si sono ancora resi conto che la Merkel sta partendo”, dice una donna che lavora alla Deutsche Bank. “Presto saranno in piedi nell’aula elettorale e penseranno: dov’è andata la Merkel?”

Un uomo della mia età da avvocato dice: “Merkel è un politico forte e abile che non ha preso alcuna decisione senza aver studiato attentamente i sondaggi di opinione. In effetti, c’è solo una decisione che ha preso con piena convinzione ed è la decisione nel 2015 di accettare i rifugiati”. Dico: “Dopo questo, l’AfD ha iniziato a salire nei sondaggi”. Risponde l’avvocato: “Certo, ma questo non rende questa decisione meno desiderabile. C’è anche da dire che è stata in grado di prendere punti programma dai suoi avversari e farne la sua politica. È così che ha mangiato SPD dall’interno. “

READ  I mercati azionari europei rimangono vicini a casa

Leggi anche: La CDU si ritrae dalla grave rottura con l’era Merkel

“Gradualmente Merkel è diventata anche una comoda ma ammuffita coperta stesa sul pavimento”, spiega il giovane che si definisce un “filosofo culinario”.

La conversazione si sposta per un attimo su Annalena Baerbock, n. 1 di Die Grünen, che nel suo libro proprio adesso. Come rinnoviamo il nostro Paese? A volte le citazioni possono essere incluse senza indicare che si tratta di citazioni. abbastanza .libri Frankfurter Allgemeine Zeitung Che ogni giorno si parli più a lungo dello scandalo è un buon giorno per il Primo Ministro del Nord Reno-Westfalia e per la CDU-miglior filtro Armin Lasche. Nei sondaggi, i Verdi sono in calo da tempo, il tempo in cui erano al livello o al di sopra della CDU-CSU è finito, anche la SPD si sta lentamente insinuando, la domanda è se torneranno i tempi d’oro dei Verdi ora che Laschet ha confermato la Merkel Percorso nell’Unione Partito Democratico Cristiano: Per l’Europa, Contro l’alternativa per la Germania. La CDU sarebbe sopravvissuta e sopravvissuta fino a quando l’ala destra di quel partito, Hans-Georg Maassen, ex direttore del Verfassungsschutz, le SS. Maassen è simile a Wilders, ma meno volgare in termini di retorica, e l’estrema destra tedesca continua a crederci classe media istruita, la fede nella cultura e nell’educazione non si è spezzata nemmeno lì.

nostalgia tedesca

C’era una volta, negli anni settanta, lei era il verde Un movimento relativamente rivoluzionario non lontano dalla RAF. A quel tempo, il futuro ministro degli Esteri e leader del Partito dei Verdi, Joschka Fischer, era lui stesso un rivoluzionario. Nel frattempo, il Partito dei Verdi è diventato un partito borghese a tutto tondo, il più grande dello stato tradizionalmente conservatore del Baden-Württemberg, e dire che il verde In effetti, essere una variante vegana della CDU non è vero, anche se ci sono differenze, soprattutto quando si tratta di tasse. Le preoccupazioni per l’ambiente e la conservazione vanno di pari passo, infatti, queste preoccupazioni sono la prova del conservatorismo.

Il partito Die Linke, nato dai resti del Partito Comunista della Repubblica Democratica Tedesca, è un’importante forza politica principalmente in Oriente, soprattutto in Turingia, dove è diventato il più grande partito nel 2019 e dove è con il Partito Socialdemocratico Festa. I verdi fanno il governo. Il vero cambiamento non verrà da quel partito, solo perché le possibilità di D-Link di entrare nel governo sono scarse. Ma anche perché la tradizionale piattaforma progressista di questo partito porta tracce di nostalgia. Ora forse la nostalgia è profonda nella politica tedesca, soprattutto a sinistra.

Leggi anche: “Il muro è ancora nelle nostre teste”

Il Partito socialdemocratico ha ancora l’usanza di rivolgersi agli iscritti durante i discorsi con “Cari compagni(Compagni). Il tempo dei “compagni avanti” nel PvdA è finito da tempo e la parola “compagno” è usata raramente nel Partito Socialista. Il passato, in poche parole, è più vivo in Germania che altrove.

READ  Prezzo dell'elettricità spagnolo alle stelle

L’unica persona che vuole veramente mettere da parte lo status quo, per evitare la parola più pesante “distruggere”, è l’AfD. L’economista Bernd Locke una volta era un cofondatore e leader di questo partito, e il suo disgusto per l’euro lo era, ma Lucke è stato trascurato da persone che pensavano che l’intero status quo del dopoguerra dovesse essere rivisto.

Già nel 2010 il libro è stato pubblicato da Thilo Sarrazin, allora del Partito socialdemocratico La Germania si cancella, dove sosteneva che i tassi di natalità tedeschi, la retorica politicamente corretta e l’immigrazione di africani e musulmani in particolare erano un pericolo per la Germania. Era così all’avanguardia che predisse il successo dell’AfD. Nel frattempo, ha quasi dimenticato, il destino di molte avanguardie.

dopo la morte

Sarrazin non ha capito o non ha voluto capire che la Germania del dopoguerra come stato-nazione è unica, che vede il suo diritto di esistere nell’idea che la Germania non dovrebbe mai iniziare un’altra guerra e che Auschwitz non dovrebbe mai ripetersi. Qualcosa in sé voleva in realtà abolire la Germania dopo il 1945. Joschka Fischer la pensava così al tempo della guerra in Jugoslavia Auschwitz mai più Potrebbe anche essere causa di guerra, e quindi era giustificato che la Bundeswehr intervenisse nei Balcani.

Molti politici tedeschi, inclusi molti presidenti tedeschi, hanno sostenuto che l’unificazione dell’Europa Causa dello stato Per la Germania, cioè dal punto di vista dello Stato tedesco, questa unificazione è necessaria. Quindi non è un caso che l’intelligence interna tedesca monitori parti dell’AfD e abbia preso in considerazione il monitoraggio dell’intero partito, che è stato fermato da un tribunale di Colonia a marzo.

Angela Merkel nel 2004, leader della CDU/CSU
Daniel Bishop/Foto dal vivo

Chi si oppone a ciò che lo Stato ritiene necessario, cioè ciò che aleggia al di sopra del politico, diventa nemico dello Stato e travalica l’ambito di ciò che si può discutere in politica in democrazia. Dopotutto, una delle lezioni di Weimar è che la democrazia non dovrebbe abolirsi, nemmeno con mezzi democratici. Quelle idee politiche che si ritiene minaccino la sopravvivenza della democrazia e dello Stato, anche se sono sostenute da una parte o da una larga parte della popolazione, sono al di fuori del sistema. La costituzione limita la definizione della sovranità simbolica del popolo.

Quella Germania del dopoguerra, proclamata dal controverso avvocato Carl Schmidt (1888-1985) Germania. dopo la morte Come stato-nazione è un caso unico in quanto si è apertamente associato al periodo più oscuro della sua storia. Questa unione è anche chiamata “mito dell’origine negativa”.

Il futuro della Germania come stato-nazione ci insegnerà molto sullo stato-nazione stesso, se non altro perché la Germania cerca tacitamente la sua dissoluzione in cambio di un impegno europeo che si rafforza lentamente.

È anche unico che la Germania non veda più la guerra principalmente come parte della politica di potere, ma come un mezzo per adempiere agli obblighi morali. Merkel ha sottolineato in Israele nel 2008 che la sicurezza di Israele Causa dello stato In altre parole, la sopravvivenza di Israele è necessaria per lo stato tedesco. L’amicizia esiste tra le nazioni, ma raramente una dichiarazione così forte viene fatta al di fuori delle alleanze militari. In effetti, la Merkel ha affermato che la minaccia alla sopravvivenza di Israele da parte della Germania è motivo di guerra.

READ  Peter Omtzigt è un precursore degli atteggiamenti italiani?

nessuna esperienza

Emerge così il fatto curioso che la Germania sia una grande potenza, economicamente ma anche militarmente – la Bundeswehr potrebbe non essere l’esercito più imponente del mondo, la Germania ha un’impressionante industria degli armamenti – e allo stesso tempo il Paese vede il suo diritto di esistere in la soddisfazione della sua colpa morale, tra l’altro, avvicinandosi all’unificazione dell’Europa per prevenire ciò che è stato recentemente abbastanza evidente: la guerra in Europa.

A volte si dice che l’Unione europea è denaro tedesco e idee francesi, ma questo è vero solo in parte. I francesi certamente eccellono in una certa retorica, ma l’establishment politico nella Germania del dopoguerra era d’accordo con Carl Schmidt su almeno un punto: quello stato deve essere uno stato nazionale dopo il 1945. dopo la morte E che questo si applica effettivamente a tutti gli stati-nazione.

L’accordo con il popolo era in cambio di pace, prosperità, sicurezza e Comfort Certe avventure (guerra), certe aspirazioni (casa) e alcune reazioni (nazionaliste) non sono più tollerate o sono tollerate solo sotto forma di addomesticamento.

Leggi anche: Battaglia di successione Merkel: è un “uomo del popolo” o “un uomo del partito”?

Il grande esperimento tedesco del Novecento è consistito in due guerre mondiali. L’esperienza tedesca del XXI secolo è la graduale abolizione dello stato-nazione. Chiunque presti attenzione vedrà anche un parente nella propria colpa. Non si trattava della Germania, si trattava dello stato-nazione.

Penso che qualsiasi altro corso che la Germania ha preso, o sta prendendo ora, sarebbe stato e sarebbe disastroso, dopo la morte È semplicemente dopo la morte.

Sebbene l’equilibrio possa essere traballante, molta pace sociale è sotto pressione (a causa degli immigrati e dell’immagine che la gente ha di questi immigrati, ma anche a causa della differenza che ancora esiste tra Oasi Sopra Weisses), al momento le forze che cercano di perpetuare lo status quo in Germania sembrano essere le più forti. nessuna esperienza, era lo slogan portato avanti dalla CDU di Adenauer nel 1957. Questo slogan è ancora una visione politica e popolare in Germania.

Si può quasi dimenticare che la stessa Germania del dopoguerra è un’esperienza gigantesca.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24