US House vota per mettere sotto accusa i dipendenti Trump | All’estero

La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti ha votato mercoledì per perseguire due aiutanti dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump. Sono accusati di essere coinvolti nell’assalto al Campidoglio lo scorso anno.

Si tratta di Peter Navarro e Daniel Scavino, che all’epoca erano consigliere aziendale e vice capo di gabinetto del presidente. Si rifiutano di testimoniare per mesi davanti alla commissione parlamentare per indagare sull’assalto all’edificio del Parlamento degli Stati Uniti, avvenuto il 6 gennaio dello scorso anno. Poco prima della tempesta, Trump ha invitato i suoi sostenitori durante un discorso a Washington, DC, a pochi passi dal Campidoglio, per fare qualcosa per la frode elettorale che ha affermato di aver commesso. Nessuna prova è mai stata trovata per questa frode.

Si dice che Scavino sia stato con Trump la notte prima del temporale, dove si è impegnato in una conversazione sui risultati delle elezioni. Trump e i suoi compari volevano impedire al Congresso di ratificare il risultato elettorale che ha dichiarato vincitore Joe Biden.

La Camera ha votato 220 contro 203 per citare in giudizio la coppia, con solo due repubblicani che si sono uniti ai Democratici. Scavino e Navarro dovrebbero essere ritenuti “responsabili del disprezzo della legge”, Benny Thompson, presidente democratico dell’inchiesta. Alla fine spetta al Dipartimento di Giustizia se i due saranno effettivamente processati per oltraggio al Parlamento.

Alla fine dello scorso anno, la Camera dei rappresentanti ha effettivamente votato per mettere sotto accusa gli ex aiutanti di Trump Mark Meadows e Steve Bannon. Solo Bannon è attualmente sotto processo e il suo caso dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno. Meadows alla fine ha consegnato una pila di documenti relativi ai suoi contatti con Trump e altri membri del partito.

READ  Battle for Eitan's Fate (5): unico sopravvissuto a Cable Brain Crash in Italia | all'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24