Usa e Regno Unito attaccano la Russia per Navalny: ‘pervertito e kafkiano’

La sentenza del giudice di Mosca mette più pressione sui rapporti tra Russia e Stati Uniti così come ha fatto il presidente Biden Primo grande viaggio all’estero Ho iniziato. Mercoledì Biden incontrerà il presidente Putin in Svizzera. Si prevede che revochi il divieto all’organizzazione di Navalny.

Il Regno Unito ha un tono più virulento contro la Russia rispetto agli Stati Uniti. Il ministro degli Esteri Rab chiamato risoluzione “Deviant” e “Un attacco kafkiano a coloro che si battono contro la corruzione e per le società aperte”.

Ha anche sottolineato che fa parte di un modello per mettere a tacere l’opposizione politica in Russia. Raab ha anche chiesto l’immediato rilascio di Navalny, i manifestanti e giornalisti che sono stati recentemente arrestati. “La Russia fallisce come membro della comunità internazionale”.

“Adeguiamoci”

Lo stesso Navalny ha attraverso la sua squadra con Dichiarazione su Instagram risposto. In esso ha annunciato che avrebbe continuato a combattere nonostante il divieto al suo movimento. Ha invitato i suoi sostenitori a continuare a sostenerlo. “Ci stiamo evolvendo. Adeguiamoci”.

Dichiarò che avrebbe continuato a lottare per le sue idee. “Questo è il nostro paese e non ne abbiamo altri. Per favore, resta con noi. Segui quello che stiamo facendo e sostienici. Abbiamo davvero bisogno di questo supporto”.

Inoltre, ha criticato Navalny in tribunale. Ha descritto l’accusa come corruzione nel processo. “Ruba, prende tangenti, investe i suoi soldi in ville e hotel stranieri. Protegge Putin e il diritto dei suoi funzionari a vivere in questo modo. Saccheggiano la terra e le persone per la loro vita di lusso”.

Voto intelligente

READ  Lettore di notizie arrestato dopo essere stato trovato nudo al volante | all'estero

Inoltre, Navalny ha invitato i suoi sostenitori a partecipare al suo sistema di voto intelligente. L’obiettivo è eleggere quanti più avversari possibile di Russia Unita, il partito di Putin, votando strategicamente alle elezioni.

Entro il 19 settembre di quest’anno, la nuova Duma di Stato, come viene chiamato il Parlamento, deve essere eletta in Russia. Nelle precedenti elezioni, nel 2016, Russia Unita ha vinto circa i tre quarti dei voti.

La giornalista di NOS Iris de Graaf ha parlato a nome di NOS alle 3 con la giovane opposizione russa. Di seguito potete vedere, tra l’altro, una conversazione con un ragazzo che indossava un braccialetto alla caviglia ed è stato posto agli arresti domiciliari:

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24