Van der Horn (27) è stato sorpreso dalla vittoria di tappa al Giro d’Italia

Taco van der Horn ha splendidamente vinto la terza tappa del Giro d’Italia. Il 27enne Rotterdamer, che corre per la squadra ciclistica belga Intermarque-Vandy-Cobert Madrix, è stato l’ultimo di un gruppo di testa di otto corridori a 8 chilometri dal traguardo. Van der Horn è bastato per essere davanti al ballottaggio in corsa.

È stata la sua vittoria più bella per Van der Horn. Nel 2018 ha subito una commozione cerebrale di cui non è riuscito a liberarsi. È stato portato da Jumbo-Wisma, dove ha percorso le classiche belghe attraverso le Fiandre fino a un camper. Ma doveva partire. Quest’anno può solo scendere in basso, Pete. Solo l’ultima volta che Intermark-Vandy ha ottenuto un posto in Cobert, e potrebbe andare al Giro.

Van der Horn è stato il primo ad attaccare lunedì, poi sotto la pioggia e il freddo. Ha portato con sé sette uomini, tra cui Lars van den Berg. Nove chilometri prima del traguardo, era rimasto solo Van der Horn, che guidava con una marcia larga. Anche dopo non riuscì a raggiungerlo. “È davvero incredibile. Ho detto a questa Zero di guidare in modo aggressivo. Alla fine, una possibilità dello 0,5 percento è una possibilità. L’ho presa”.

READ  La tragica accusa dell'Italia al "dittatore" Erdogan attira la condanna turca

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24