VinFast entra nel mercato europeo con questi 4 modelli elettrici

All’inizio di questo mese, la startup vietnamita VinFast ha presentato i suoi modelli elettrici al Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas. L’azienda ha anche spiegato la sua strategia lì. VinFast ha mostrato in precedenza le immagini di due SUV elettrici. A Las Vegas, ha aggiunto tre nuovi modelli elettrici, rendendo la gamma VinFast di cinque.

I due modelli precedenti, il VF e35 e il VF e36, sono stati rinominati e ora sono VF 8 e VF 9. Questi modelli sono disponibili nelle classi D ed E e diventano i modelli VinFast più costosi. Questi includono i nuovi VF 5, VF 6 e VF 7. Come i modelli precedenti, sono stati progettati dagli studi di design italiani Pininfarina e Torino Design. I nuovi modelli VinFast saranno collocati rispettivamente nel segmento A, B e C. VF 5 offrirà VinFast solo in Asia.

VinFast vuole anche mostrare e produrre i suoi veicoli elettrici in Europa a breve termine. L’azienda sta già cercando un luogo adatto, possibilmente in Germania. Come molte altre startup, Sales si concentrerà sulle vendite online e nei negozi di marca. Si dice che i veicoli vengano consegnati alla porta degli acquirenti. I dipendenti VinFast vengono anche direttamente dai clienti per la manutenzione e le riparazioni.

Già prenotabile

I primi modelli che VinFast offrirà sono il VF 8 e il VF 9. Puoi già prenotarli anche nei Paesi Bassi. Se prenoti prima del 5 aprile 2022, diventerai automaticamente membro dell’esclusivo programma Vinfirst e riceverai un voucher “Vacanza di lusso gratuita in Vietnam (esclusi i biglietti aerei)” più un credito di spesa di € 2.500 per VF 8 e € 4.200 per VF 9, oltre a un caricatore portatile in omaggio. Inoltre, verrà piantato un albero per conto di ciascun membro del Progetto nazionale di conservazione della foresta di Phu Quoc del Vietnam per preservare le foreste.

READ  Lotte, 28 anni, era una coppia gelida con due star del cinema italiano: "Ho capito subito che non sarebbe stato divertente"

Determinare

Il VinFast VF 8 è un SUV di medie dimensioni con una lunghezza di circa 4,75 metri, avrà una potenza di 300 kW e un’autonomia di 504 chilometri secondo WLTP. È disponibile a partire da € 44.650. Il VF 9 è lungo 5,12 metri e avrà tre file di sedili per un totale di sette. Questo modello sarà disponibile a partire da 59.650 euro, e ha anche una potenza fino a 300 kW, l’autonomia massima qui è di 550 km. I prezzi non includono il noleggio della batteria.

VinFast afferma che le auto avranno una tecnologia di connettività avanzata e moderni sistemi di assistenza alla guida. Le auto saranno dotate di molte funzioni intelligenti come “casa intelligente, ufficio mobile, shopping in auto e intrattenimento in auto”. Questo dovrebbe fornire “un’esperienza emozionante per ogni viaggio e per la vita di tutti i giorni”. Inoltre, le varianti Eco e Plus dei motori VF 8 e VF 9 avranno funzioni di guida autonoma al livello 2+. Le versioni premium possono guidare indipendentemente sui livelli 3 e 4. Degli altri modelli che VinFast porta in Europa – il VF 6 e il VF 7 – niente è più noto della foto.

gruppo di dita

VinFast fa parte del Vietnam VinGroup, di cui Pham Nhat Vuong è il maggiore azionista. Il suo successo è iniziato nel 1993 in Ucraina. Lì ha fondato la società Technocom. Ha rapidamente conquistato il mercato con i noodles istantanei del marchio Mivina. Ha venduto la sua azienda alla Nestlé nel 2009 per 150 milioni di dollari.

Ma nel 2001, Pham Nhat Phuong ha effettivamente fatto il suo primo investimento in Vietnam. Lo ha fatto con due marchi: Vincom e Vinpearl. Circa dieci anni fa si sono fuse nella VinGroup Joint Stock Company. L’azienda costruisce uffici, case, centri commerciali, ospedali e resort in tutto il paese. Inoltre è attiva in molti settori, dall’istruzione all’agricoltura biologica. Pham Nhat Vuong possiede una grande partecipazione nel conglomerato Vingroup e Forbes stima il suo patrimonio netto a $ 2,3 miliardi. Vuong, come sua moglie Huong e la sorella Hang, è uno dei 5 investitori più ricchi del mercato azionario vietnamita.

READ  La seconda semifinale dell'Eurovision Song Contest: cosa aspettarsi

Quindi l’ultima iniziativa di Vuong è VinFast. Da un lato è una startup perché è un nuovo marchio nel settore automobilistico, e dall’altro non affronta la sfida che le startup regolari devono affrontare sotto forma di una costante ricerca di investitori e finanziamenti. A tal proposito, VinFast può anche essere considerato l’ultimo “gioco” di Vuong. Ma non solo chiunque, le sue ambizioni non mentono. Siamo curiosi di sapere cosa porterà VinFast in futuro e se riuscirà a conquistare una quota di mercato significativa.

Auto elettriche VinFast

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24