Wall Street Journal: YouTube pianifica un “negozio di servizi di streaming” – Suono e visione – Notizie

Ci vedo qualcosa, anche se sembra un po’ come un movimento circolare.

Una delle principali lamentele al momento è la frammentazione. Ci sono sempre più servizi, tutti con una gamma in rapida evoluzione di diverse qualità e prezzi. Le persone vogliono un ambiente per tutto. Questo è uno dei motivi per cui Netflix è popolare quanto Spotify: un posto per tutto.
È anche un motivo importante per cui The Piratebay ha così tanto successo, un posto per tutto, non c’è bisogno di missioni.

Tutte le grandi aziende vogliono cacciare Netflix dal trono e diventare loro stesse le più grandi. Ecco perché hanno avviato il proprio servizio e attirato clienti con contenuti esclusivi. Questo va bene dal punto di vista della concorrenza, ma non dal punto di vista della comodità del consumatore.

Ecco perché vedo spazio per questo tipo di servizio completo che rende l’offerta disponibile a molti fornitori tramite un’interfaccia standard. Il successo di questo dipende dalla volontà di questi fornitori di collaborare. Se vogliono essere essi stessi il servizio unico e non vogliono rendere disponibili i loro servizi esclusivi ad altri servizi, torneremo rapidamente a zero.

Spero davvero che diversi fornitori possano concordare un protocollo standard per la distribuzione e lo streaming di contenuti. Personalmente, odio i lettori video che offrono servizi di streaming. Tutti questi sono infantilmente cattivi rispetto a ciò che può fare un’app come VLC e molti programmi di streaming sono indietro di 20 anni. Non conosco alcun dispositivo di streaming che si avvicini anche a un lettore video “reale”. Sto davvero parlando di funzionalità semplici come l’esecuzione fotogramma per fotogramma o tasti di scelta rapida per tutte le funzioni. secondo Istruzioni Netflix ne conosce un totale di 10 (in realtà 9 perché spazio e input fanno la stessa cosa) e non puoi impostare nulla. VLC viene fornito preconfigurato con oltre 100 e puoi aggiungerne altri. Non significa che ci sia qualcuno al mondo che utilizza ogni 100 persone, ma se vuoi che tutte le funzionalità siano disponibili puoi scegliere quante di esse utilizzare.
Ora so anche che ci sono molte app per Netflix ma la maggior parte funziona meno bene.
Se hai esigenze particolari (ad es. a causa di una disabilità fisica), è molto importante poter scegliere il tuo programma. Non tutti possono utilizzare il mouse. Non tutti possono vedere (tutti) i colori. Nessuno può premere i pulsanti o rispondere rapidamente.

READ  Sotto la pressione dei consumatori, parti Apple presto in vendita | Problemi finanziari

Sfortunatamente, gli streamer competono tra loro solo per i contenuti. Le esclusive sono ciò di cui si tratta. Se stanno parlando dell’interfaccia utente, si tratta solo di quanto sia “facile” da usare. Facilità significa un approccio molto semplificato, che va rapidamente a scapito di funzionalità più avanzate. Tutti questi giocatori devono reinventare la ruota e scrivere il proprio lettore video. La maggior parte di loro non va mai oltre le basi.

Spero che siano d’accordo su un protocollo standard che sia implementato anche dai lettori multimediali in modo che il contenuto e l’interfaccia utente possano essere separati. Tecnicamente, questo non è davvero un grande passo, tutti i problemi difficili con lo streaming (come i codec) sono già stati risolti. Rimangono ancora alcune cose, come uno standard per la visualizzazione di suggerimenti o metadati, ma non è una sfida tecnica, è solo un elenco di testo da passare e niente di entusiasmante. Tutti questi servizi dispongono già di API per uso personale. Accedi per dimostrare che sei un cliente a pagamento dovrebbe essere ovunque, quindi l’hacking non è una scusa.

Tutto quello che devono fare è sedersi insieme e concordare un’API standard.

[Reactie gewijzigd door CAPSLOCK2000 op 13 augustus 2022 13:41]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24