WhatsApp consente agli utenti di proteggere parti di file personali da contatti specifici – tablet e telefoni – notizie

WhatsApp amplia le sue opzioni sulla privacy: ora è possibile condividere la propria immagine del profilo, Intorno a-testo e Ultima visualizzazioneStato di contatti specifici. In precedenza, era possibile raggruppare solo gruppi come “Contatti”, “Nessuno” e “Tutti”.

Oltre a “Tutti”, “Nessuno” e “Contatti”, ora c’è anche un’opzione “Contatti, tranne”. L’opzione presenta alcune differenze rispetto al blocco di un contatto, ma è sicuramente la stessa. Se si verifica un blocco, la persona può ancora vedere l’immagine del profilo, ma non riceverà alcuna modifica. Ultima visualizzazione Non disponibile anche se bloccato. Infine, i messaggi da bloccati non vengono ovviamente recapitati e le chiamate non sono possibili.

Non è ancora possibile Attualmente sul sitoIndicazione di stato. Viene visualizzato se l’altra persona nella chat ha attualmente l’app aperta. nei commenti sotto Pubblicità La funzione è stata richiesta più volte.

La nuova funzionalità è attualmente disponibile, secondo una recensione di Tweakers su un dispositivo Android. Meta, l’azienda dietro il popolare messenger, ha recentemente migrato la cronologia delle chat Da Android a iOS Reso possibile e limitare il gruppo a 512 utenti Aumentato il limite dei file da inviare Da 100 MB a 2 GB Trasformazione.

Chiunque scelga “I miei contatti tranne…” vedrà i propri contatti e potrà controllare chi è in quella lista

READ  Ricercatori giapponesi raggiungono una velocità di 319 TB/s su 3.001 km su fibra - IT Pro - Notizie -

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24