“Zio” Ali B ha pubblicato un video arrabbiato: “Tutti in famiglia ti odiano ora” | pettegolezzo

Nel documentario, Ali B ha detto che trova difficile intravedere la sua infanzia, che è stata molto dura dopo che suo padre ha lasciato la famiglia. Nel documentario cerca di ricordare parlando con sua madre. Riguardo al suo modo di fare i genitori, dice: “Tendevo a dare l’educazione che ho avuto a un certo punto. Ho mancato un po’ il bersaglio lì. Ma non ho mai passato un giorno da quando sono nati che li ho persino abbracciati e ho detto, ‘Ti voglio bene.'”

Nel documentario, sua moglie Briggy ha anche affermato che Ali B era spesso solo da bambino, e di conseguenza è stato esposto a pericoli per le strade da cose che erano “dolorose per i bambini”. Lui stesso parla delle liquidazioni avvenute nel suo ambiente in gioventù, durante le quali furono fucilati anche dei suoi amici. Il suo amico Michael parla dell’infanzia di Ali: “Non so se Ali mi rispetterebbe, ma suo padre ha acceso il gas a casa sua quando erano molto piccoli. Ali non ha capito niente di tutto questo”. Allora sua madre disse ad Ali B: “Fortunatamente le porte del balcone erano aperte e le finestre erano aperte. Altrimenti saresti morto”.

immagine distorta

Ali B ha recentemente detto di questo stesso jink Quella parte dà una “immagine leggermente distorta”. “Mio padre alla fine ha avuto quattro figli da un’altra donna e ha fatto davvero tutto lì, li ha portati a scuola ed era lì per loro. Documentario con Mark Lane, un regista che lavora all’improvviso. (…) Chiedo a mia madre qualcosa e lei arriva con questa risposta Quindi condividi questo, e poi ti rendi conto che sei speciale anche con quello, quindi forse ha ancora un effetto da qualche parte.

READ  I 10 migliori film di Hollywood | Super guida

Ali B. nota che stava conducendo una “vita da adolescente dipendente e travagliata”. “Voglio solo ricordare mio padre nel modo in cui ho detto addio, come un uomo forte e bello e come il padre che ho sempre voluto”.

‘lo odio’

L’uomo che sostiene di essere lo zio di Ali b Ali Bouali Un documentario pieno di bugie. L’uomo dice che Ali B “ha dato una brutta immagine” di suo padre nel documentario. “Riguardo a mio fratello, parlare di lui in quel modo Ali B, è un peccato. E poi ti definisci musulmano. Come te lo sei messo in testa. Con un sacco di soldi e poi fare un documentario pieno di bugie [sic]. Tutti in famiglia ti odiano ora. E tutti parlano di te, di te, Ali. Preferiamo vederti morto che vivo adesso.”

L’uomo continua: “Noi, la famiglia Bouali, neghiamo tutto ciò che dici del nostro parente. È nostro fratello. Tuo nonno ti sta lanciando dal Marocco. Ti sta lanciando. Quello che tuo nonno ha visto all’età di novant’anni, Ali. Chi mi chiama ogni pochi giorni su di te. E tu non sai cosa ti passa per la testa. Sei un numero.” 1 come nemico di Poli in questo momento. ” Secondo l’uomo, “la famiglia farà ulteriori passi”. “Quindi devi mettere da parte quel tuo schifoso documentario. Sporco egoista.”

Ali B non vuole commentare il video e inoltre non vuole sapere se l’uomo è davvero suo zio o no, lascia la sua gestione a telegrafo Lo so: “Ali è d’accordo con quello che dice nel suo documentario su come gli piace ricordare suo padre. Non vuole dire altro su di lei. Si concentra sulla sua famiglia e sulle cose positive”.

READ  The Kid LAROI e Justin Bieber entrano nella Top 100

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24