Home Motori MotoGp Argentina. Valentino Rossi secondo dietro Vinales

MotoGp Argentina. Valentino Rossi secondo dietro Vinales

176
SHARE
Motomondiale. MotoGp Argentina, Valentno Rossi, secondo dietro Vinales

MotoGp Argentina. Valentino Rossi secondo dietro Vinales. Terzo Crutchlow.

MotoGp Argentina. Nella seconda gara del Motomondiale 2017, sul circuito di Buenos Aires, grande dominio della Yamaha che piazza una doppietta, in virtù del primo posto di Maverick Vinales e del secondo del compagno di squadra Valentino Rossi, il quale è stato capace di arrivare alle spalle del primo classificato, partendo dalla terza fila. Sull’ultimo gradino del podio, il britannico Cal Crutchlow.

Vinales si conferma, ancora una volta, come il pilota più veloce, ma il sempreverde Rossi non demorde, pronto a dare l’assalto a compagni ed avversari, tanta è la voglia di dimostrare che la sua carriera non è ancora finita.

Il pilota spagnolo si aggiudica, dunque, la seconda vittoria in due gare, dopo quella in Qatar a Losail. Due gran premi in cui la sua nuova Yamaha ha stravinto, grazie soprattutto al magnifico lavoro svolto dall’equipe dei meccanici durante l’inverno. Questo MotoGp d’Argentina è stato anche caratterizzato dalle diverse cadute dei piloti, prima fra tutte quella del campione spagnolo Marquez. Quindi Pedrosa e Espargaro che ha mandato giù Dovizioso. Il primo a lasciare il circuito argentino era stato Jorge Lorenzo, fuori fin da subito.

Grazie a questi due risultati la Yamaha, in virtù anche di un inizio stagione alquanto deludente dei piloti ufficiali di Honda e Ducati, fatto salvo il secondo posto di Andrea Dovizioso nel circuito del Qatar, ha distanziato notevolmente le case concorrenti. Maverick Vinales, dopo il nuovo trionfo in Argentina è al comando della classifica iridata a punteggio pieno, a quota 50. Mentre il compagno di scuderia, ossia il “Dottore” pesarese lo incalza al secondo posto, staccato di 14 lunghezze, il terzo classificato, Dovizioso, si ritrova già con 30 punti di ritardo dal primo posto.

Infine il campione del mondo in carica Marc Marquez si trova già indietro di 37 lunghezze, con soli 13 punti in saccoccia, in ottava posizione. Addirittura 45, sono invece i punti da recuperare per Jorge Lorenzo, in diciottesima posizione, mentre il bravo Andrea Iannone si ritrova nientemeno che al ventiduesimo posto con un doppio zero in classifica.

Rispondi