2023 nella scienza e nel clima

La giornalista Barbara DeBusschere esamina ogni due settimane le notizie legate al clima e alla scienza. Puoi iscriverti alla sua newsletter qui sotto. In questo modo non dovrai perderti nulla.

Barbara De Busschere

Ciao lettore,

Potrebbe essere scortese. Naturalmente non vogliamo spaventarvi. Tutti i tipi di eventi mondiali, carrelli della spesa costosi, stress natalizio o buffonate politiche e sondaggi d’opinione fanno già abbastanza.

Finora. Grazie alla tecnologia moderna, possiamo scoprire quali storie ti hanno toccato di più nell’ultimo anno. Quando si avvicina la fine dell’anno, noi redattori scientifici – i nerd – troviamo utile dare un’occhiata a tutte quelle statistiche. È anche l’unico modo per conoscerti un po’.

Questo è necessario perché a volte manchiamo il bersaglio. Quindi noi stessi siamo molto entusiasti delle notizie che ti colpiscono solo moderatamente. Come la notizia della scoperta che i pinguini sottogola dormono per circa quattro secondi più di diecimila volte al giorno. In questo modo possono monitorare costantemente i loro nidi. In totale, gli uccelli dormono undici ore al giorno, senza cadere nel sonno continuo.

È una scoperta sorprendente perché sfida la visione prevalente sul sonno. Inoltre, il tema del sonno è uno dei preferiti qui tra gli editori scientifici, e forse fare diecimila brevi sonnellini al giorno attira fortemente la nostra immaginazione.

Al contrario, non avremmo mai potuto immaginare che un colloquio con un matematico avrebbe avuto un tale successo. Perché la matematica e i matematici sono spesso oggetto di un gruppo selezionato di esperti.

L’appassionata conversazione tra il collega Joel de Ceulaire e il professore di matematica britannico Kit Yeats non riguarda, ovviamente, le radici quadrate, ma piuttosto i più grandi misteri della vita quotidiana.

Sai, quegli incidenti che sembrano così casuali. Leggi il nome di un politico sul giornale e un’ora dopo ti ritrovi accanto a quella persona sul treno. Anche le menti razionali corrono il pericolo di credere che ogni sorta di forza soprannaturale “diriga” le cose. Ma Yeats spiega che la legge dei grandi numeri ci insegna che se ci sono abbastanza probabilità, accadranno anche cose estremamente improbabili. I calcoli mostrano anche ciò che sicuramente sperimenteremo nel 2023: che spesso crediamo che le cose rimarranno normali. “Ecco perché molte persone sul Titanic non sono salite sulla scialuppa di salvataggio, ed è per questo che molte persone non vogliono lasciare le loro case se il governo le costringe a farlo perché sta arrivando un uragano. È difficile per noi crederlo il mondo può cambiare completamente da un momento all’altro.

READ  E l'ultimo allevatore di bestiame ha torto sul massacro dell'afta epizootica

Quale “pregiudizio della normalità” È una barriera psicologica, perché altrimenti penseremmo costantemente in preda al panico a tutti i possibili disastri che potrebbero colpirci all’improvviso. Allo stesso tempo, storie, voci, lettere e notizie che indicano una possibile miseria attirano sempre la nostra attenzione. anche il tuo.

Ad esempio, l’articolo scientifico più letto del 2023 è la notizia meno buona che il numero di casi di cancro al pancreas è raddoppiato nel nostro Paese. Non avremmo potuto controllare meglio il cancro? Di per sé sì. Ma paradossalmente, il progresso significa anche tassi di cancro più elevati. Poiché vengono rilevati meglio, man mano che invecchiamo grazie al miglioramento delle condizioni di vita e dell’assistenza medica, aumenta il rischio di cancro. E perché stiamo ingrassando.

Per quanto riguarda quest’ultimo: anche se non è proprio una buona idea lasciare che il girovita si espanda senza controllo, si scopre che non sei nemmeno un grande fan di molti consigli nutrizionali o di salute. Se c’è uno dei nostri 50 articoli più letti sul cibo, è la nostra intervista alla scienziata alimentare Louise Fresco. Spiega come il nostro rapporto con il cibo sia “diventato problematico” e invita a “riflettere a tavola sul fatto che ogni boccone di cibo è il risultato miracoloso della cooperazione globale. Ma senza preoccuparci. A tavola lo facciamo spesso”. .”

Pensiamo che sia un buon consiglio da portare subito con voi alla cena di Natale. Ed è un po’ più benefico dell’unico altro alimento presente nella nostra top 90, che risponde alla domanda se mangiare polline d’api farà davvero aumentare il seno.

Anche quest’anno l’insetto, la cimice, ha attirato molta attenzione. Sulla scia della vera e propria isteria di massa attorno a questo animale in Francia, abbiamo anche intervistato un esperto su come proteggersi al meglio da esso. L’anno scorso, le cimici dei letti erano l’articolo più letto nella sezione Scienza e Tecnologia. Nel 2023 i parassiti saranno ancora al quarto posto.

Dimostra quanto sia necessario avere maggiore conoscenza e controllo sui fenomeni che possono sconvolgere inaspettatamente la nostra vita quotidiana. Fenomeni inquietanti di cui potremmo ridere da lontano, ma che ci fanno impazzire e diventano estremamente pericolosi quando li incontriamo noi stessi.

Questo è uno dei motivi la mattina La serie di ricerche unica di quest’anno un motivo È stato lanciato. Perché anche il suono e il rumore sembrano ordinari, onnipresenti e quindi ben conosciuti, ma risultano avere un impatto molto maggiore di quanto spesso pensiamo. Inoltre ci sono ancora molte lacune nella nostra conoscenza del suono. Puoi contribuire a colmare questo divario partecipando un motivo. Prima di te sono già arrivate circa 13.000 persone. Chiunque nelle Fiandre può aiutare i ricercatori a trovare le risposte a tre domande: quanti decibel vengono percepiti esattamente dai residenti della città e dove? Come vivono i fiamminghi il suono nel loro ambiente più immediato? Qual è l’impatto di tutte queste diverse esperienze con il suono e il rumore sul sonno e sulla salute?

READ  Dovremo fare i conti con un po'

Nel periodo che precede tutto questo lavoro di ricerca, abbiamo già notato che l’argomento non lascia immutato. Molti lettori, ad esempio, volevano sapere come sempre più città stanno cercando di affrontare l’allarme “decibel” e perché c’è ancora speranza per chi soffre di acufene: il famigerato “corno” permanente nella testa. Ma permangono anche le preoccupazioni relative ai vicini rumorosi, ai disastri acustici in un ristorante o persino alla tua nuova casa.

Chiunque voglia partecipare a questa affascinante ricerca su come affrontare al meglio tutte le possibili e positive forme di rumore può ancora iscriversi. Puoi ascoltare il brief di progettazione qui.

Nonostante ti concentri sulle “situazioni” della tua vita, come lettore spesso guardi verso l’esterno, oltre il tuo orizzonte, anche verso l’intangibile. Il secondo articolo più letto nelle nostre rubriche nel 2023 è stato un contributo su come è esplosa la stella gigante Betelgeuse.

Ci sono anche grandi domande sull’universo, come dove sia la fine, come si è spostato l’asse terrestre, perché l’interno infuocato del nostro pianeta gira sempre più lentamente e come il nostro sistema solare fluttua attraverso l’universo e la Terra. Nel suo cammino verso una nuova, e forse anche pericolosa, area dell’universo, sono le questioni che lo affascinano oltre misura.

Condividiamo anche alcune preoccupazioni con te, caro lettore. Ad esempio, per quanto riguarda la grande meraviglia dell’intelligenza artificiale rilasciata quest’anno: ChatGPT-4, l’algoritmo su cui dovresti chiedere qualsiasi cosa. Di conseguenza, tra l’altro, non sappiamo più se ciò che leggiamo è stato realmente scritto da un essere umano.

Ciò che ti interessa di più è il meteo e il clima, dagli avvertimenti sull’arresto delle correnti oceaniche a causa del riscaldamento e sul tempo che le impedisce, alla drastica riduzione del ghiaccio invernale in Antartide. L’ultimo articolo è stato il terzo più letto nella nostra sezione. Ma vuoi anche sapere cosa possiamo fare noi stessi per ridurre il riscaldamento globale. Come scoprire se un’auto elettrica fa davvero al caso tuo. Prevediamo inoltre di concentrarci sempre di più sulle soluzioni climatiche nel nuovo anno. Avevamo già dato un’anteprima della serie l’estate scorsa Cambiatori climaticidove mettiamo in evidenza le aziende che utilizzano applicazioni intelligenti per la CO22 diminuire.

READ  Opportunità di avvistare la cometa appena scoperta (prima che scomparisse per 437 anni) questo fine settimana | Scienze

Infine dobbiamo concentrarci anche su noi stessi. Quali storie scientifiche ci hanno sorpreso di più?

Il fatto che il mondo abbia finalmente concordato, dopo quasi trent’anni, che dobbiamo disinvestire dai combustibili fossili è una spinta finale nel reparto “clima”, poiché la pioggia cade di nuovo nel 2023 in tristi numeri record. L’accordo sul clima appena concluso a Dubai è vago e non è affatto vincolante. Ma come Il New York TimesQuesti “combustibili fossili” sono nell’accordo, scrive il collega David Gillies “Due parole possono cambiare il mondo”.

Oltre ai 10.000 piccoli sonnellini che fanno ogni giorno i pinguini, il nostro cuore batte più forte anche per le avventure, a volte incomprensibili, che il fisico belga Thomas Hertog (Università di Lovanio) ha avuto con Stephen Hawking. Nel suo libro L’origine del tempo Hertog fornisce informazioni su questa straordinaria ricerca dell’origine di tutto. Troviamo inoltre sorprendente che gli scienziati siano ora disposti a “sradicare” le malattie grazie alla geniale forbice genetica Crispr-cas. Un trattamento per l’anemia falciforme ha appena ottenuto il via libera, e ci sono trattamenti in cantiere per una serie di altre malattie, dalla cecità al cancro e al colesterolo alto.

Rimangono due storie dell’anno scorso dai dipartimenti di genetica: la ricerca genetica su alcune ossa mostra che l’originale belga non era affatto bianco, ma nero. La ricerca genetica ha anche rivelato che la madre condannata per l’omicidio dei suoi quattro figli potrebbe essere innocente Perché i suoi figli potrebbero essere morti di una malattia rara. Dopo vent’anni di carcere, è stata liberata grazie a nuove ricerche scientifiche. La sua storia sembra un film.

Ti auguriamo anche tante divertenti letture insieme ad altre storie e un nuovo anno stimolante, pieno di meraviglie e piccoli sonni. Soprattutto, non lasciarti affrettare. Nei momenti di stress, potremmo pensare al sistema solare che si allontana nello spazio da cui proveniamo. E come il mondo possa cambiare completamente da un momento all’altro.

Auguri di vacanze,
Editori scientifici

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24