Adatto Opel Astra (K) (2015-oggi)

La Opel Astra K è una meravigliosa macchina multifunzionale con qualità inaspettate. Quali sono i punti di interesse in una situazione adeguata?

Alla fine del 2015, la settima generazione di Opel Astra (simbolo del modello K) farà il suo debutto mondiale. L’auto di medie dimensioni fa un passo avanti in tutte le direzioni ed è più leggera, più spaziosa ed efficiente di prima. Il modello ha anche molto da offrire come occasione puoi leggere questa guida all’acquisto.

Opel Astra 2019 | Prima nota di prova | video

il corpo

La settima generazione di Opel Astra mantiene un design di ispirazione italiana del suo predecessore. Misure di risparmio di peso e una migliore resistenza all’aria contribuiscono a ridurre le emissioni e migliorare le prestazioni di guida. Una nuova voce nel menu delle opzioni sono i fari a matrice di LED IntelliLux. Subito dopo la berlina a cinque porte, la Sports Tourer appare con una superficie di carico di 540-1630 litri. Alla fine del 2019, Astra subirà un restyling e riceverà una griglia 3D, un nuovo paraurti anteriore e un nuovo profilo luminoso. Sebbene non sia una “vera” versione OPC, l’esterno può sfoggiare il pacchetto OPC Line con paraurti, minigonne laterali e diffusori più spessi.

L’interno

Nonostante il passo più corto, l’Astra offre (leggermente) più spazio interno. I materiali, le finiture e la sensazione al tatto ricevono un aumento di qualità vivido e percettibile. Il nuovo cruscotto chiaro ospita un sistema di infotainment IntelliLink da 7 o 8 pollici con Android Auto, Apple CarPlay e varie app e servizi OnStar come un hotspot WiFi. L’elenco delle opzioni include sistemi di assistenza alla guida attivi, cruise control adattivo, telecamera di parcheggio, assistente al parcheggio, sedili AGR con funzione di massaggio e ventilazione opzionale e rivestimenti in pelle. Il lifting offre un migliore riconoscimento dei pedoni, un migliore infotainment e nuove opzioni, come una funzione di ricarica wireless per smartphone e un parabrezza riscaldato. I servizi OnStar sono stati interrotti dal 2021 a causa dell’acquisizione di Opel da parte di PSA. Non si sa (ancora) nulla di un’alternativa.

READ  Il ministro Hoekstra non ha infranto nessuna legge, ma era cieco alle questioni morali

motore

L’ingresso olandese nella gamma a benzina è il motore tre cilindri turbo da 1,0 litri (105 CV). Un gradino più in alto è il motore 1.4 turbo a quattro cilindri (150-200 CV). Per un breve periodo, il 1.4 Turbo CNG è stato fornito con 110 CV. La gamma diesel è costruita attorno al motore a quattro cilindri 1.6 CDTi. Questo genera 110-136 CV e il BiTurbo 160 CV. Allo stesso tempo, con il restyling del 2019, Astra ha ottenuto motori nuovi, più puliti ed efficienti. D’ora in poi, la configurazione include solo motori turbo a tre cilindri, 1.2 turbo (110-145 CV) e 1.4 turbo (145 CV). Il diesel è possibile con il nuovo 1.5 CDTi (105-122 CV). Per prevenire i pericoli stradali, Opel descrive un nuovo olio motore per i motori a benzina 1.0 e 1.4 turbo del 2017. Il punto di attenzione con il 1.6 CDTi sono possibili problemi con la catena di distribuzione (tenditore). Il kit di modifica risolve questo problema.

Trasmissione

L’Astra K ha sempre la trazione anteriore. Il motore 1.0 Turbo è disponibile con cambio manuale a cinque marce o Easytronic. Il motore 1.4 Turbo ha un cambio manuale a sei marce. La versione da 150 CV è disponibile solo con cambio automatico a sei marce. Tutti i motori diesel 1.6 CDTi hanno un cambio manuale a sei marce. Una trasmissione automatica a sei velocità è riservata per il CDTi con 136 CV. Sono disponibili tre cambi facelift: un cambio manuale a sei marce, un cambio CVT (145 CV a benzina) e un cambio automatico a nove rapporti (122 CV diesel).

Sospensione

La settima generazione ha di nuovo una sospensione anteriore indipendente e una sospensione posteriore semi-indipendente con un asse di torsione. Anche l’asta di potenza ritorna dal modello precedente, ma dall’inizio del 2016 solo i motori più potenti sono stati equipaggiati con questo telaio; Per quanto riguarda le potenze del motore centrale, ora è nell’elenco delle opzioni. Dal lifting, la struttura standard ottiene una regolazione più confortevole. È disponibile una sospensione sportiva più rigida per una maggiore dinamica. Il programma delle ruote parte da un acciaio da 16 ” con coprimozzo e termina con una lega da 18 ”.

READ  Le scelte preferite dagli intenditori su "opere d'arte italiane di impareggiabile bellezza"

Quale dovrei prendere?

Con il motore 1.0 Turbo di base, l’Astra è ben motorizzata. 1.4 Turbo è più costoso da acquistare e utilizzare, ma paga i suoi costi aggiuntivi con maggiore flessibilità e velocità. Per un equilibrio ottimale tra economia ed energia, il 1.2 Turbo è l’opzione migliore. Diesel CDTi, vecchio e nuovo, sono tutti divertenti da gestire. I livelli di allestimento sono chiamati Selection (coprimozzo da 16 pollici, A / C), Edition (IntelliLink da 7 pollici, volante in pelle, cruise control), Business + (fendinebbia, IntelliLink da 8 pollici, OnStar, sensori di parcheggio) e innovazione (Maglia da 16 pollici, Opel Eye, climatizzatore). Le nuove versioni appariranno in seguito, come Business Executive, Elegance, Business Elegance e Ultimate.

È questo il?

Nella sua classe, Opel Astra K non è né un’ammiraglia né un’auto ammiraglia. Tuttavia, il modello sa distinguersi sufficientemente per il suo design, buone caratteristiche di guida generali e un ricco arredamento. Astra ha ampie opzioni nella maggior parte dei casi ei suoi prezzi richiesti sono chiaramente al di sotto del livello della concorrenza diretta. Quindi la classe media colma il divario tra l’affidabilità tedesca, il comfort francese e l’eleganza italiana: anche se non sei una curva Opel, questa generazione Astra è un’auto che potrebbe sorprenderti positivamente.

orario

Summer 2015 – Presentato da Astra K.
Autunno 2015 – Sports Tourer, 1.6 Turbo
2016 – “Auto dell’anno 2016”, 1.6 BiTurbo CDTi
2017 – 1.4 Turbo gas naturale compresso
2018 – Black Edition
Primavera 2019 – Edizione 120 anni
Autunno 2019: restyling, nuovi motori e trasmissioni

Comprare
+ Design accattivante
+ Attrezzature moderne per comfort e sicurezza
+ Tutte le abilità di successo
+ Ampia scelta

READ  Jimenez ritorna otto mesi dopo aver subito una frattura al cranio

non comprare
– Non un pioniere
Nessuna variante OPC molto veloce

Inoltre, tieni presente …

Mazda 3 (2013-2019)
La terza generazione di Mazda 3 combina una manovrabilità giocosa e un design Kodo fluido. Sotto il cofano ci sono affidabili motori a benzina Skyactiv-G con trazione naturale.

Renault Megane IV (2015-presente)
La quarta serie Mégane è un’affascinante classe media con un tocco rilassato. Se lo si desidera, le versioni GT e RS forniscono una quantità extra di adrenalina, ma è anche bello gestire le uscite quotidiane.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24