AEX è più in rosso a causa delle perdite di prezzo di Signify e Adyen

ANNP
Venerdì 17 dicembre 2021 11:21

AMSTERDAM (ANP) – L’Amsterdam AEX è sceso più in rosso venerdì a causa delle pesanti perdite di prezzo del gruppo di illuminazione Signify e della società di tecnologia finanziaria Adyen. Anche le società di chip ASMI, Besi e ASML hanno sofferto dopo la forte perdita dell’indice tecnologico statunitense Nasdaq. I segnali delle principali banche centrali secondo cui l’era del denaro a buon mercato potrebbe volgere al termine e che i tassi di interesse aumenteranno hanno tenuto i mercati sotto controllo.

L’indice AEX di Beursplein 5 è sceso dell’1,5% a 769,86 punti intorno a mezzogiorno. E l’indice MidKap ha perso lo 0,9 percento a 1027,77 punti. Il FTSE di Londra è aumentato dello 0,1% dopo un aumento delle vendite al dettaglio nel Regno Unito più forte del previsto a novembre. La Borsa di Parigi è scesa dello 0,9%. L’indice DAX di Francoforte è sceso dello 0,7 percento. La Banca centrale tedesca ha abbassato le previsioni di crescita per la più grande economia dell’area dell’euro a causa della nuova ondata di lesioni da Corona e ha alzato le previsioni per l’inflazione in Germania.

Signify è sceso del 5,3% dopo un significativo taglio dell’obiettivo di prezzo da parte di UBS. Adyen ha seguito da vicino con un deficit del 5%. Besi, ASMI e ASML hanno perso fino al 3,7% e l’investitore tecnologico Prosus ha perso più del 2%. Anche Just Eat Takeaway (in calo del 2,6%) era nel gruppo di coda. La società di consegna pasti ha annunciato una partnership con il supermercato online britannico Asda per la consegna di generi alimentari.

Philips

READ  La sfida dei candidati nel centro di Arnhem

La società di tecnologia sanitaria Philips e il fondo immobiliare al dettaglio Unibail-Rodamco-Westfield hanno registrato l’aumento più forte dell’AEX con guadagni dell’1,8%. A MidKap, il produttore di stazioni di ricarica Alfen era in fondo con meno 3 percento. Il gruppo metallizzato AMG ha aperto la strada con un aumento del 3%.

Le azioni di Airbus sono aumentate dell’1,1% a Parigi. Il gruppo aeronautico Air France-KLM (più il 2%) ha ordinato un centinaio di aeromobili al produttore europeo di aeromobili. E a Milano il titolo EssilorLuxottica è sceso del 2%. Il gruppo di occhiali e la società di ottica GrandVision vendono il rivenditore di ottica italiano VistaSì in Italia. Inoltre, 75 negozi GrandVision saranno venduti all’Italian Vision Group. La vendita è il risultato degli impegni che EssilorLuxottica ha dovuto prendere a Bruxelles per acquisire GrandVision, la società madre di Pearle.

Il valore dell’euro è stato di 1,1330 dollari, rispetto ai 1,1307 dollari del giorno prima. Il prezzo di un barile di petrolio statunitense è sceso dell’1,9% a 71,04 dollari. Il prezzo del petrolio Brent è salito dell’1,8% a 73,67 dollari al barile.

Scopri di più sugli argomenti di questo post:

Grandvision, Asml, Europa continentale, Italia, Just-eat-takeaway, UBS, Banca centrale, Germania

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24