Animali resuscitati nel permafrost dopo 24.000 anni

Per 24.000 anni hanno offerto il loro tempo nel permafrost della Siberia, ma ora strisciando Rotifer si è scongelato di nuovo. Un team internazionale di scienziati guidati dai russi è riuscito a scongelare vivi i rotiferi congelati nel terreno. Hanno raggiunto il loro traguardo Annunciato questa settimana a biologia attuale.

I rotiferi o rotiferi sono animali microscopici. Prendono il nome dai dischi rotanti con cui aspirano l’acqua da cui filtrano i batteri. Ci sono tipi di nuoto libero e stick-to-foot.

Sorprendentemente, un animale multicellulare può sopravvivere a un congelamento così prolungato. Durante il congelamento, le cellule della maggior parte degli animali vengono irrimediabilmente danneggiate dalla crescita dei cristalli di ghiaccio. Alcuni animali possono resistere al congelamento in uno stato di cripte o animazione sospesa, in cui il loro metabolismo si ferma completamente. Una volta che la temperatura si alza di nuovo, possono riprendere la vita.

scongelare vivo

Ricerche precedenti hanno già dimostrato che i rotiferi possono sopravvivere per sei anni al congelamento. ricercatori britannici scongelare nel 2005 è un rotore del congelatore che è stato effettivamente raccolto in Antartide nel 1999. Alcuni degli stessi ricercatori sono stati anche coinvolti in Ricerca Dal 2018, i vermi nematodi di 30.000 anni sono stati scongelati vivi.

I rotiferi sono congelati sul fondo della tundra siberiana a circa settanta gradi nord, vicino alla riva del fiume Alazia. Da una profondità di mezzo metro, il terreno gela tutto l’anno, con una temperatura media inferiore ai dieci gradi Celsius.

I rotiferi sono stati scavati nel terreno ad una profondità di 3,5 metri. Poiché il terreno ai margini dei nuclei si era scongelato, i ricercatori hanno raschiato strato per strato finché non è rimasto solo il nucleo congelato. La datazione al carbonio indica che il suolo ha 25.000 anni.

READ  Un'enorme stella "lampeggiante" scoperta vicino al centro della Via Lattea

cristalli di cristallo medi

Quindi i ricercatori hanno impiantato un pezzo del nucleo del trapano. Una settimana dopo, la vita era visibile e un mese dopo i ricercatori hanno visto dozzine di rotiferi. Possono essere allevati altri quattro roti. I discendenti di questi rotiferi potrebbero anche essere stati ricongelati e scongelati vivi.

Poco si sa su come i rotiferi sopravvivano al congelamento. I ricercatori hanno notato che finché il congelamento era graduale, gli animali potevano apparentemente resistere alla crescita di cristalli di ghiaccio perforati.

I rotiferi del tempo del mammut sono innocui. Ma dal permafrost possono emergere batteri o virus pericolosi? In un articolo di recensione pubblicato il mese scorso immaginatoI ricercatori scoprono che il rischio è piccolo. I residenti dell’Artico hanno più da temere rispetto alle persone che portano agenti patogeni da altrove.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24