Blizzard richiede la verifica tramite SMS con Call of Duty: Modern Warfare II – Giochi – Notizie

Sì, e quando dico che ne ho bisogno per il trattamento, è un’ottima ragione. Voilà, eccoti con il tuo gdpr. Finché ho un motivo e uso solo questo, non ci sono problemi.

Se ne hai “necessità”, cioè vuoi eseguirlo su una base “necessaria per eseguire il contratto”, allora deve essere lì ditta Necessario. Non dovrebbe essere possibile adempiere al contratto senza elaborare i dati pertinenti.

Estremamente necessari sono, ad esempio, i dettagli dell’indirizzo se ordini un articolo online e scegli di farselo consegnare a casa. Questo non può essere ottenuto senza condividere il tuo indirizzo.
Ma se scegli di ritirare il pacco in un punto di ritiro, l’altra parte non ha bisogno del tuo indirizzo di casa per rispettare il contratto.

Ad esempio, non è del tutto necessario che tu sia anche obbligato a specificare la tua età, ad esempio; fornisci il tuo indirizzo email; fornire un numero di telefono; ecc. per effettuare l’ordine. Ad esempio, questo è possibile la mia scelta Ti viene richiesto un numero di telefono come metodo di contatto se qualcosa va storto con la richiesta, ma questo non è necessario. Allora lo farai. È necessario operare su una base di “approvazione”.

Quello che Blizzard sta cercando di fare con il suo anti-cheat qui è divertente; Ma non c’è una necessità assoluta. Il passato mostra che è possibile interrompere il ripetersi dell’imbroglio in altri modi. Ogni licenza digitale è già collegata a un account online e non è trasferibile. Divieto di account. Stato completato. Se sei interessato al numero di persone di età compresa tra 70 e 80 euro ogni volta che vengono catturate, creeranno un nuovo account e riacquisteranno il gioco.

READ  Rumor: il prossimo gioco di Battlefield avrà una modalità Battle Royale gratuita - Giochi - Notizie

Licenza e account online sono dati che devono essere effettivamente elaborati allo scopo di verificare l’uso di un originale. Anche il trattamento per la verifica attraverso una block list è finalità con questa identificabile (Gestione dei diritti digitali; Antifrode; TPM ecc.). Non c’è niente di sbagliato nel riutilizzare questi dati in questo modo e si aderisce al principio della minimizzazione dei dati: sforzarsi di essere in grado di utilizzare il più piccolo insieme possibile di dati sulla persona.

Quindi non è necessaria un’ulteriore verifica tramite SMS. In realtà, non ha senso che ciò accada.

[Reactie gewijzigd door R4gnax op 9 oktober 2022 23:34]

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24