Consigli di viaggio per l'Italia modificati a causa del Corona: il Ministero sconsiglia di viaggiare in alcuni comuni

In provincia di Padova sono sconsigliate le escursioni nel comune di Vo' Euganeo, in Lombardia sono Casalpusterlengo, Codogno, Castiglione d'Adda, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano.

Sette morti

Finora sette persone sono morte nel nord Italia a causa del coronavirus e più di 220 persone sono state infettate. Nella zona vengono adottate misure rigorose per cercare di prevenire ulteriori contagi. Ad esempio, diverse città sono state chiuse, lasciando circa 50.000 persone che vivono in quelle aree nell’impossibilità di muoversi.

Scuole e molti negozi chiusi in dieci comuni della Lombardia. Sono temporaneamente vietati i grandi eventi, come le feste di carnevale e le competizioni sportive, nonché le funzioni religiose.

Pochi vacanzieri

L'Associazione generale olandese delle compagnie di viaggio (ANVR) non prevede alcun problema a causa dei nuovi consigli di viaggio. Secondo il direttore Frank Oostdam, non c’è motivo per cui i turisti nelle “zone gialle” (vedi mappa sotto) debbano cancellare gratuitamente.

Chi vive in una zona arancione o vuole andarci presto ha questo diritto, ma secondo Oostdam lì non ci sono vacanzieri olandesi. “È una benedizione sotto mentite spoglie che al momento ci siano pochi viaggi in Italia, ad eccezione degli sport invernali”. Il governo italiano aveva già chiuso le zone rosse.

READ  colonna il sig. Alberto S. Ojima: Piccoli inconvenienti, grandi conseguenze

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24