De Ligt parla del gol annullato durante l'eliminazione del Bayern e lo definisce una “vergogna”

Nous Calcio

Il nazionale olandese pensava di aver segnato 2-2 nei minuti di recupero (durati quindici minuti) e quindi ha costretto ai tempi supplementari, ma il gol è stato annullato perché Noussair Mazraoui sarebbe stato in fuorigioco. Il videoarbitro (VAR) non può più essere chiamato, perché l'arbitro ha immediatamente fischiato quando l'arbitro con la bandiera ha alzato il segnale.

De Ligt avrebbe voluto che il guardalinee tenesse la bandierina abbassata per permettere al VAR di valutare la situazione. Qualcosa che ha fatto l'altro assistente dell'arbitro pochi minuti fa nella partita del Real Madrid. Ha alzato la bandierina abbastanza tardi, permettendo al VAR di considerare valido il gol di Joselu.

Anche l'allenatore del Bayern Thomas Tuchel era arrabbiato

“Sono le regole”, ha detto De Ligt. Secondo lui, l'arbitro ha poi ammesso di aver sbagliato. “Ma non ci compro niente.”

De Ligt ha anche detto che non è uno che vuole dare la colpa all'arbitro. “Il Real Madrid ha vinto la Champions League 14 volte. È sempre facile parlare dell'arbitro dopo, ma il Real Madrid ha vinto e se lo è meritato”.

Esattamente cinque anni fa

Non è la prima volta che De Ligt manca negli ultimi minuti l'ultimo posto in Champions League. Esattamente cinque anni fa, gli inglesi furono sconfitti per 3-2 contro il Tottenham Hotspur contro l'Ajax e gli inglesi raggiunsero la finale.

READ  Marcelo, dopo aver svolto il suo dovere civico, è semplicemente presente nella scelta del Real Madrid calcio

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24