Dimostrazione di un robot di acque profonde – NRC

La vita sott'acqua continua a stupire. Creature pazze e sorprendenti come quelle in queste immagini vivono nelle profondità dell'oceano sconosciuto. pesce rosso sferico (chonacubs(Nella foto in alto, è stato avvistato a una profondità di 1.389 metri da un robot sottomarino chiamato SuBastian, che può scendere fino a 4.500 metri di profondità. La maggior parte degli animali marini non sono in grado di percepire da soli il colore rosso nell'immagine. Vedono solo colori che raggiungono queste profondità: il blu e il verde.Solo alcuni pesci predatori riescono a vedere il rosso, e in questo modo trovano la loro preda.

Almeno il 71% della nostra Terra è coperta da acqua. Tuttavia, ne sappiamo poco: solo un quarto della vita sottomarina è stato mappato. UN Squadra internazionale Dall'americano Schmidt Ocean Institute Contribuisci con un pezzo importante del puzzle all'inizio di quest'anno. I ricercatori hanno intrapreso una spedizione di un mese al largo delle coste del Cile. La loro attenzione si è concentrata sulle catene montuose sottomarine di Salas y Gómez e Nazca, che si estendono per 2.900 chilometri quadrati tra il Cile e l'Isola di Pasqua.

Biodiversità sconosciuta

Come i pesci, le quattro foto in basso sono state scattate da SuBastian durante quella spedizione. Il robot ha fotografato coralli a spirale arancioni, gamberi rossi e spugne bianche a una profondità di circa 1.400 metri, mentre il robot ha fotografato ricci di mare rosa.dermenchino oblongato) ad una profondità di 516 metri.

Le montagne sottomarine, che si sono formate a seguito dell'attività vulcanica, si trovano nelle acque della corrente di Humboldt. Si tratta di una corrente oceanica fredda e ricca di sostanze nutritive proveniente dall'Antartide, che crea un ecosistema unico con una biodiversità ricca e quasi sconosciuta.

READ  Quanto esercizio è necessario per compensare lo stare seduti tutto il giorno?

Durante la spedizione, il team ha scoperto circa 100 nuove specie marine, come coralli di acque profonde, spugne di vetro, ricci di mare e aragoste carnose.

Sebbene le spedizioni in luoghi remoti come questi portino spesso a nuove scoperte, anche il numero di specie ha sorpreso gli stessi ricercatori. È stato travolgente. “Un regalo che ci incoraggia a scoprire ulteriormente il mistero dell'oceano”, afferma entusiasta un ricercatore in un video.



We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24