È iniziato il previsto aumento della caduta di Corona: aumento del 48% degli infortuni

La scorsa settimana sono stati condotti più test e la percentuale di test positivi è passata dall’8,1 al 10,3%. Il numero di test positivi è in aumento in ogni fascia di età.

Il virus è stato trovato la scorsa settimana in 1.434 bambini di età compresa tra 5 e 9 anni. Questo è il 55 percento in più rispetto alla settimana precedente. Tra le persone di età compresa tra 45 e 49 anni, il numero di nuovi casi è aumentato di circa il 62 percento. Un aumento di circa il 75 per cento è stato osservato tra gli anni ’70 e di circa l’80 per cento tra le persone di età superiore ai 90 anni, ma si tratta ancora di numeri piuttosto piccoli.

rilassati causa

Secondo il RIVM, i processi di rilassamento hanno portato a maggiori contatti tra l’intera popolazione, e quindi a più infezioni. “Questa è una ragione ovvia”, afferma Susan van den Hove di RIVM. “Ce lo aspettavamo. Lo vediamo in tutte le zone, in tutte le fasce di età e regioni. Soprattutto nelle zone dove ci sono sacche di bassa copertura vaccinale”.

Sono stati segnalati test positivi

Ancora lesioni agli arti

L’indagine sulla fonte e sui contatti mostra che sempre più infezioni possono essere ricondotte a feste, drink e matrimoni. Nessuna fonte è stata trovata per tutte le infezioni. Ma in questo caso, la punta è sempre più dove viaggia il virus.

Quattro settimane fa, 149 contagi potevano essere ricondotti a una festa. Questo era circa il 3% di tutte le infezioni la cui fonte è nota. Nell’ultima settimana, i partiti hanno già rappresentato quasi il 5% (173 infezioni) di tutte le infezioni di origine. Questa settimana RIVM ha contato 367 contagi riconducibili alle estremità. Questo è il 6,8 percento.

READ  Solar Magazine - Re Guglielmo Alessandro nel discorso dal trono: 'Il cambiamento climatico è senza dubbio il problema più urgente'

Come si è scoperto in precedenza in a Festa del villaggio nel nord-est della Frisia Almeno dieci visitatori sono rimasti feriti. C’è anche il sospetto in altre parti del paese che le estremità abbiano causato un rapido aumento locale delle infezioni.

Più della metà dei nuovi casi di origine nota sono stati infettati a casa, da un collega o da un familiare. Visitarsi l’un l’altro ha provocato il 14% dei casi.

In circa il 14% delle persone, l’infezione può essere fatta risalire a una scuola o all’assistenza all’infanzia. Questo è simile alla scorsa settimana. Di tutte le persone risultate positive dall’inizio di agosto, la scuola o l’asilo sono state la fonte nel 10 per cento dei casi.

Dopo l’istruzione, segue la situazione lavorativa: circa l’8 per cento delle persone si è infettato. Questa percentuale è simile alla scorsa settimana, ma superiore al livello dall’inizio di agosto.

Il numero di nuovi pazienti con coronavirus negli ospedali è aumentato dell’8% questa settimana. La scorsa settimana c’erano ancora 260 nuove registrazioni. Questa settimana, 281 nuovi pazienti sono stati ricoverati in ospedale. I tassi di occupazione degli ospedali sono aumentati di nuovo la scorsa settimana.

Lo dimostrano gli ultimi dati del RIVM e del Centro di coordinamento nazionale per la distribuzione dei pazienti (LCPS). Attualmente ci sono 512 pazienti COVID-19 in ospedale, di cui 374 nel reparto infermieristico e 138 in terapia intensiva. La scorsa settimana c’erano un totale di 483 persone, 41 delle quali in terapia intensiva. Questo numero è aumentato del 54%.

OMT e RIVM hanno già indicato nel loro scenario che possiamo aspettarci una piccola ondata questo inverno. Sperano che il picco di ospedalizzazione sia limitato perché i più vulnerabili sono stati vaccinati.

READ  Come è avvenuta tutta questa biodiversità sulla Terra?

Reparto infermieristico e funzione di terapia intensiva

8 olandesi su 10 sono stati vaccinati

Nuove persone riferiscono ancora settimanalmente al RIVM per ottenere la loro prima vaccinazione. Sono decine di migliaia a settimana. Quasi l’85% della popolazione di età pari o superiore a 12 anni ha ricevuto almeno un vaccino. Circa l’81% della popolazione olandese è stata completamente vaccinata.

Ci sono ancora differenze significative tra le diverse regioni. Ad esempio, un quarto della popolazione degli Orchi (27 percento) è stato completamente vaccinato. A Staphorst, questo riguarda il 52 percento della popolazione e a Neder-Betuwe e Reimerswaal il tasso di vaccinazione è del 58 percento. In cinque comuni, oltre il 90% della popolazione è completamente vaccinato. La mappa qui sotto mostra come opera il tuo comune.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24