È morto (98 anni) l'architetto europeo Jacques Delors.

Jacques Delors nel 2012, durante un discorso al Ministero dell'Economia francese

Noos NotizieUna media

  • Dick Vercoil

    Redattore in linea

  • Dick Vercoil

    Redattore in linea

L'ex presidente della Commissione europea Jacques Delors è morto all'età di 98 anni. Lo ha annunciato la figlia ai media francesi.

Il socialista francese è visto come il principale architetto del mercato europeo, con la sua libera circolazione di persone, beni e servizi. È stato anche il motore trainante della formazione dell’Unione economica e monetaria, che ha portato all’introduzione dell’euro.

Delors è stato presidente della Commissione europea dal 1985 al 1995. È stato lui a lanciare il progetto “Europa 1992” e il Codice unico europeo, che ha stabilito migliaia di regole europee e standard uguali per migliaia di prodotti, consentendo loro di entrare nel mercato europeo. mercato senza restrizioni sul quale potrebbero essere scambiati. Con questo progetto riuscì a rompere anni di stagnazione nell’unità europea, chiamata sclerosi europea.

Delors è considerato uno dei tre leader più importanti dell'unità europea. È stato nominato “cittadino onorario d'Europa” dal Consiglio europeo nel 2015, insieme al “patriarca” europeo Jean Monnet e al cancelliere tedesco Helmut Kohl.

Economia di mercato

Delors è nato in una famiglia cattolica della classe operaia e ha lavorato nel mondo delle banche e della pubblica amministrazione. La sua carriera politica ha acquisito slancio dopo l'adesione al Partito socialista nel 1974. Questa è stata una mossa sorprendente per il cattolico Delors: era uno dei pochi socialisti apertamente religiosi. In Francia, la “sinistra” è sempre stata fortemente associata al “secolarismo”, ovvero all’esclusione della religione dalla vita pubblica.

READ  Nel sud Italia, più bambini hanno interrotto la scuola a causa del lockdown

Sotto il presidente Mitterrand, è stato ministro dell'Economia e delle Finanze dal 1981 al 1983. Ha preso la guida dell'accettazione dell'economia di mercato da parte dei socialisti, in un momento in cui ciò non era certamente evidente in Francia.

Come presidente della Commissione europea, ha combinato la preferenza per un’economia di mercato con stimoli pubblici attivi e redistribuzione del reddito, creando così una “terza via” tra il neoliberismo dei suoi contemporanei Thatcher e Reagan e il vecchio socialismo.

Trattato di Maastricht

Dopo aver rilanciato l'unità economica europea con il suo progetto Europa 1992, nel 1988 divenne presidente di un comitato composto dai governatori delle banche centrali nazionali. Questo comitato ha elaborato un piano per l’Unione economica e monetaria (UEM), culminato con l’introduzione di una moneta unica europea. Ciò è stato considerato una conseguenza logica del completamento del mercato interno.

Questo piano fu reso possibile grazie all'appoggio di Kohl, il quale, dopo la caduta del muro di Berlino, era disposto ad abbandonare il marco tedesco in cambio dell'accordo della Francia all'unificazione della Germania. L’Unione monetaria europea faceva parte del Trattato di Maastricht, che prevedeva anche la creazione dell’Unione europea.

Nello spirito di Delors, il Trattato di Maastricht prevedeva anche leggi sociali europee, intese a proteggere i lavoratori di tutta Europa dagli eccessi del mercato.

Il Trattato di Maastricht può essere stato il più grande successo di Delors, ma ha anche segnato la fine del suo sogno di un’Europa federale in cui la Commissione Europea sarebbe stata il governo centrale.

Nessuna Europa federale

Negli anni successivi, la resistenza ad un’ulteriore unificazione europea divenne sempre più evidente, trasformando l’Europa in un progetto di stati sovrani che, pur cedendo parte della loro sovranità, non si fondevano in un’unione con un governo centrale.

Fino alla fine, Delors, insieme ad spiriti affini come il belga Guy Verhofstadt, hanno continuato a lavorare per un’Europa federale, ma gridavano sempre più nel deserto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24