Ecco come dovresti preparare i broccoli per ottenere il miglior effetto sulla tua salute

I broccoli sono chiamati i re delle verdure per le loro straordinarie proprietà salutari. Le alte concentrazioni di sulforafano presenti nei broccoli sono particolarmente benefiche per la salute. Non è un caso che i broccoli siano in aumento. Solo: non funzionano neanche la metà delle verdure stesse. Almeno se lo imposti correttamente.

Il punto importante è che il sulforafano non viene semplicemente rilasciato. I broccoli contengono glucosinolati e l'enzima mirosinasi per difendersi dagli erbivori. L'attività della mirosinasi converte i glucosinolati in sulforafano. Questo è quello che vuoi.

Per attivare la mirosinasi, devi distruggere i broccoli, proprio come fanno gli erbivori quando mordono. Cucinare è in realtà controproducente. Riduce significativamente la quantità di glucosinolati, anche dopo pochi minuti.

È meglio tagliare i broccoli a pezzetti molto piccoli e mangiarli crudi. Ma questo non ci piace, quindi i ricercatori cinesi hanno pensato a un altro metodo: friggere. Hanno tagliato i broccoli in pezzi di due millimetri e ne hanno fritto un terzo per quattro minuti, mantenendo un terzo crudo e lasciando un terzo a riposo per 90 minuti e poi friggendolo per vedere se i broccoli avevano bisogno di più tempo per produrre i composti benefici. Prende.

Quest'ultimo si è rivelato il caso. I broccoli cotti immediatamente contengono 2,8 volte meno sulforafano rispetto ai broccoli lasciati riposare per 90 minuti. Pertanto i ricercatori consigliano di tagliare prima le verdure a pezzetti molto piccoli e poi lasciarle per un'ora e mezza, e credono che anche mezz'ora possa aiutare.

READ  Perché le locuste migratrici mangiano tutto tranne l'una con l'altra?

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24