Esther Bejarano, 15 dicembre 1924 – 10 luglio 2021 – De Groene Amsterdammer

Esther Bejarano ha suonato la fisarmonica nell’orchestra femminile di Auschwitz. le ha salvato la vita. Fino alla sua morte, ha continuato a comporre musica, dalle canzoni popolari yiddish all’hip-hop, per mettere in guardia i giovani su fascismo, razzismo e intolleranza.

E ‘degno di nota Sei fortunato con le donne del mio balsamico Era molto famosa tra i migliori uomini delle SS del Terzo Reich. La stupida canzone del film buon amico (1939) racconta la storia di un antieroe tedesco che, nonostante il suo aspetto poco attraente, era popolare tra le donne. Non era coraggioso, non era intelligente, era solo fortunato. Chiunque nella Germania nazista poteva battere in megawatt in quel momento.

Così era l’ebrea Esther Bejarano, che non sapeva che la melodia le avrebbe salvato la vita dopo pochi anni. Quando aveva diciotto anni, ha dovuto suonare la canzone per la sua audizione come fisarmonicista per la Forty Girls Orchestra ad Auschwitz. Non aveva mai toccato la fisarmonica prima, ma Bejarano sapeva che questa sarebbe stata la sua unica possibilità di sopravvivere al campo di concentramento. Aveva solo la sua conoscenza delle lezioni di pianoforte in passato a cui attingere, qualche minuto in un angolo della caserma della musica per provare (“Non suono da molto tempo, posso esercitarmi?”) e un solo pulsante la fisarmonica che suonava accattivante. Credeva che questo dovesse essere l’accordo principale della lingua C. In pochi minuti, dallo strumento veniva espulso un tono distinto. La performance è stata alleggerita delle camere a gas.

Bejarano è cresciuta a Saarlouis, in Germania, ed è la figlia dell’inno della comunità ebraica. Poco dopo lo scoppio della guerra, i suoi genitori e la sorella furono catturati e uccisi nei campi di concentramento. L’altra sua sorella riuscì a raggiungere la Palestina, ma il tentativo di Bejarano di farlo fallì, e questo fu seguito dalla sua deportazione in un campo di lavoro in Germania. Due anni dopo, nell’aprile del 1943, l’intero campo fu deportato ad Auschwitz. Per sette mesi trascinava pietre molto pesanti da un lato all’altro del prato, solo per fare il contrario il giorno dopo. È quasi morta di stanchezza. Poi ho sentito di orchestre che hanno bisogno di musicisti.

READ  Lowlands non ha ancora preso una decisione, ma la situazione è "impossibile" | mostrare

La festa ha suonato emozionanti parate tedesche al cancello del campo mentre i lavoratori forzati andavano al lavoro e tornavano, così come nuovi carri per il bestiame. Con le lacrime agli occhi, Bejarano ha incordato la sua fisarmonica mentre guardava la gente, la sua gente, salutare l’orchestra con facce felici e applausi. “Abbiamo appreso esattamente che tutte queste persone stavano andando alla camera a gas”, ha detto in seguito. “Ma non potevamo smettere di giocare, non potevamo avvertirli. Poi ci sparavamo. È la cosa più difficile che abbia mai passato.

Immagine in movimento: Bejarano, 95 anni, combatte sul podio

Alcuni membri dell’orchestra si suicidarono per la miseria. Lanciavano i loro attrezzi e seguivano gli altri prigionieri, oppure venivano fucilati. Ma per Bigarano c’era la possibilità di fuggire da Auschwitz. Poiché sua nonna era cristiana e quindi “ariana”, le fu permesso di andare a Ravensbrück, un campo femminile tedesco senza camere a gas. Da lì, i prigionieri furono inseguiti a ovest nelle famigerate marce della morte del 1945, per evitare gli alleati russi. Bejarano riuscì a nascondersi dietro un albero e corse attraverso i boschi verso le forze americane. Era gratuito.

Ma il dopoguerra l’ha delusa. Nessun nazista è sceso in piazza dal 1945 e la guerra non è riuscita a porre fine al razzismo globale, al fascismo e all’antisemitismo. Anche quando Bejarano si è trasferita in Israele poco dopo la liberazione – la terra promessa dove ha incontrato sua sorella, ha incontrato suo marito e ha avuto due figli – ha dovuto affrontare lo stesso insidioso razzismo che hanno subito gli ebrei. A causa del conflitto tra israeliani e palestinesi, non era felice lì, e partì per la Germania.

READ  Chris Pratt risponde alle critiche dopo essere stato scelto come "Mario"

Per anni Bejarano non ha detto una parola sulla guerra. Fino al 1986, quando i membri dell’estrema destra npd Ha mostrato uno stand con simboli nazisti sul marciapiede di fronte al suo negozio di abbigliamento. Quando lasciò Bejarano e parlò male alla polizia che era di Auschwitz, npdGli uomini si impegnano in una conversazione. “Deve arrestare questa donna. Chiunque sia stato ad Auschwitz è un traditore. E l’agente? Le ha consigliato di tornare al negozio. ” “Signora, le verrà un altro infarto.”

Quel giorno, Bejarano iniziò a lavorare al suo primo libro. Negli anni che seguirono, fondò il Comitato Internazionale di Auschwitz, visitò le scuole per parlare con i giovani della guerra e diede vita a una troupe “Chance” con suo figlio e sua figlia. Hanno eseguito musica popolare yiddish ed ebraica dal ghetto e canzoni antifasciste. È un film: il piccolo Bejarano, 95 anni, combattivo sul palco con un microfono in mano. Al suo fianco c’è l’alto tedesco turco Kutlu Yurtseven e il duo hip-hop italiano Rossi Benigno, che sono un microfono della mafia. Tre generazioni, tre nazionalità e tre religioni cantano insieme per la pace. È stato uno shock quando il gruppo hip-hop si è avvicinato a Bejarano nel 2009 per esibirsi insieme. “Perché la mafia mi chiama?” Ho urlato al ricevitore. Ma quando Yurtseven le ha detto che l’hip-hop è particolarmente popolare tra i giovani, era convinta. A meno che non gridassero un po’ meno forte.

Bejarano è morto il 10 luglio all’età di 96 anni. Con un microfono mafioso, mi sono esibito quasi 900 volte in dodici anni, da Cuba a Vancouver. Dopo la sua morte, la violoncellista Anita Lasker e Alfish divennero l’unica donna sopravvissuta all’orchestra che potesse ancora raccontare la storia da sola.

READ  Sander Van de Bafert: Le battute sulla prostituta Bilal Waheeb dovrebbero essere consentite | stelle

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24