Fiat introdurrà Punto o Panda nel 2023?

5 porte elettriche 500 comunque.

C’è molto da fare nel futuro segmento B della Fiat. Lo aveva già annunciato il management quando Fiat ha soffiato 120 candeline (2019). Ora che Stellantis è una realtà, deve ancora essere smentito. Dopo aver fornito i numeri trimestrali, l’amministratore delegato Tavares aveva personalmente affermato che un nuovo importante modello di Fiat è in arrivo nel 2023. Il segmento A più piccolo per ora verrà eliminato, indipendentemente da quanto si riferisca al marchio. Le persone vogliono più spazio in diverse fasce di prezzo e tu hai più spazio per le batterie. Non è più un segreto che l’inserimento della tanto attesa “Giardiniera” avverrà anche all’interno della gamma 500 (elettrica), che uscirà anche a Torino. Nel 2023 verrà introdotto anche lo sconto Full Electric Mini Clubman.

Panda, punto o entrambi?

Poi c’è un po’ di mistero. I giornali italiani titolano che la Punto tornerà. Non sorprende che la gente continui a dirlo, perché l’intera Italia amante delle auto è rimasta completamente scioccata quando la berlina di successo della Classe B, che è caduta per la prima volta a Melfi nei primi anni ’90, non ha ricevuto un successore. Un po’ come se d’ora in poi i tedeschi dovessero fare a meno del polo o del golf. La panda è almeno altrettanto importante e sappiamo che il successore dovrebbe diventare la prima vera auto elettrica in Italia, e che questa sarà un’auto di Classe B a tutti gli effetti. Si basa naturalmente sullo stile massiccio e versatile di Centoventi. Se la Panda di quarta generazione sia la nuova sezione B rilevante di cui parla Tavares è una domanda, ma ci sembra probabile. Il fatto che ci sarà un nuovo panda (anche di nome) è sicuramente merito di una precedente conferma di Olivier Francois.

READ  Solo i pensionati italiani non hanno un QR code - De Groene Amsterdammer

Incrocio?

Anche il piccolo SUV Fiat di segmento B uscirà dalla linea di produzione di Tychy, insieme all’Alfa Romeo. Questo potrebbe in linea di principio essere il vero successore di Ponto. Fiat vuole includere i SUV nella sua gamma in ogni segmento in cui opera. Ad esempio, anche nella sezione C. Si tratta qui della gamba razionale della Fiat, il cui contorno è più o meno formato dalla nuova generazione di Panda. Economico, di bell’aspetto e (possibilmente) altamente configurabile. Se ci sarà anche una berlina normale accanto a questo piccolo SUV e Panda, potresti chiederti … Alcuni sostengono che un’auto del genere sarà combinata con la MiTo e la Ypsilon di prossima generazione … Ma se la Fiat entra nella classe B con 3 cinque – Volete auto con porte blindate (500, Panda e Punto, fuori dai suv), potete almeno chiedervi se questo non debba portare a qualche cannibalismo. Se non altro perché Lancia e Alfa Romeo avrebbero ingressi in questo segmento (anche se più premium). Nel caso della Punto, pensiamo che l’auto avrà molto in comune con una Corsa (elettrica) o 208. Tuttavia, si scopre che l’attacco della Fiat nel segmento piccolo sarà molto potente e in linea con quello che una volta Olivier Francois dichiarato.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24