“Flott non avrebbe dovuto lasciare andare Bosic.”

Arne Slott si è comportato in modo eccellente con il Feyenoord nel 2023. L'allenatore ha vinto il titolo nazionale con l'FC Rotterdam e in questa stagione l'FC Rotterdam è tornato di nuovo in vetta all'Eredivisie. Emil Schelvis ha due punti da criticare alla sua interpretazione in De Kuip.

“Siamo chiari: continuo a credere che Slott sia il fenomeno che ha dato ossigeno al Feyenoord in tutto e per tutto”, esordisce il giornalista in una conversazione con RTV Reinmond. ''Il sud di Rotterdam e tutta Rotterdam ne hanno bisogno. Ma poteva fare meglio a gestire l'euforia dopo Feyenoord-Lazio, e infatti non avrebbe dovuto mollare Marino Pocic”.

“Nel momento cruciale in cui furono prese le decisioni, il Feyenoord gli permise di andare allo Shakhtar”, continua Scheelvis. “Questo manda un segnale che in fondo non è il gruppo la cosa più importante, ma ognuno può difendersi da solo. Puoi darlo a tutti, ma non quando il Feyenoord ne ha bisogno”.

Chelvis non ha ancora tolto dalla mente il campionato del Feyenoord. “Dieci punti sembrano tanti, ma dopo due sconfitte il mondo appare di nuovo molto diverso. A livello europeo, il Feyenoord dovrà dimostrare contro la Roma di aver imparato la lezione della Champions League. Se il Feyenoord riuscirà a superare questo, potrebbe essere la partita che dimostrerà la stagione.” “Questa è una sfida importante su cui bisogna lavorare.”

READ  Altri violenti Times Sports sugli abusi sessuali di Gregor Stam

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24