Glenys Grace voleva un trattamento da VIP alla stazione di polizia

Glenda Bata, come viene chiamata la cantante, è stata ammanettata sabato sera dopo una rissa in un supermercato a Jordaan, Amsterdam. La polizia ha riferito che Glennis è entrato nel supermercato con altri sei, dopo di che diversi dipendenti sono stati maltrattati. Gli agenti hanno arrestato non solo l’artista, ma anche suo figlio e un altro uomo. La polizia li ha detenuti per tre giorni con l’accusa di aggressione e aggressione pubblica premeditata.

E quando martedì pomeriggio il pubblico ministero ha deciso di rilasciare i tre sospetti, è sorto un dibattito su come farlo. Normalmente, i sospetti escono da un cancello nel vicolo accanto alla stazione di polizia, ma i media aspettano lì da giorni. Glennis ha insistito affinché lei e suo figlio fossero trasportati in macchina dal cortile dell’ufficio.

La polizia era pronta a proteggere il figlio di 15 anni dai media perché era minorenne. Ma per quanto riguarda il cantante, non volevano un’eccezione. Questo è stato seguito da una discussione con la polizia e il pubblico ministero, che è stata discussa ad alto livello. La polizia ha rifiutato di rispondere a una richiesta di trattamento VIP e diverse ore dopo Glennis e suo figlio se ne sono andati. Accompagnati dal loro avvocato, sono saliti rapidamente su un’auto che si è allontanata rapidamente.

Per la polizia, non era un’opzione per Glennis ricevere un trattamento speciale. “Ogni sospettato viene trattato allo stesso modo da noi. È così che lo facciamo sempre. Naturalmente, alle vittime e ai minori in generale si applicano regole diverse, perché vogliamo proteggerli dalla violazione della loro privacy”, ha detto il portavoce quando chiesto. Viale RTL.

READ  Ufficialmente non esisto perché mia madre ha rinunciato alla mia identità

Gli avvocati di Glinnis ci hanno detto in una dichiarazione: “La polizia ha rilasciato ieri il nostro cliente Glennis Grace per ordine del procuratore generale. A causa dello stato delle indagini della polizia, né noi né il nostro cliente possiamo rispondere in modo obiettivo in questo momento. Notiamo che diversi nei giorni scorsi sono comparsi resoconti sui media, l’inchiesta ha mostrato che non sono corretti. Chiediamo a tutti di rispettare la privacy dei nostri clienti e di attendere che possa rispondere da sola. Risponderemo anche obiettivamente il prima possibile.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24