Gli scienziati hanno testato i pesci pagliaccio e hanno scoperto che in una cosa sono migliori degli umani

I pesci pagliaccio non sono solo belli, ma anche intelligenti. Sanno come distinguere le diverse specie di anemoni di mare l'una dall'altra meglio di quanto possano fare gli umani. I pesci hanno bisogno solo dei sensi, mentre noi dobbiamo fare ricerche approfondite per capire la differenza.

I pesci pagliaccio vivono in simbiosi con gli anemoni di mare. Il piccolo pesce bianco-arancione, chiamato anche pesce pagliaccio, non supera i 15 cm di lunghezza e si vede spesso anche negli acquari. Vivono negli anemoni di mare. Sono un tipo di tumore benigno che non ha scheletro e ha una ventosa, che si attacca al fondale marino e può anche muoversi. Gli anemoni di mare, che appartengono agli cnidari, hanno cellule urticanti sui loro tentacoli con cui possono pungere ferocemente, simile alla puntura di una medusa. I pesci forniscono all'anemone avanzi di cibo in cambio di protezione.

Preferenza per gli anemoni di mare
Ma il pesce pagliaccio non si sente a casa in ogni anemone di mare. Alcuni addirittura prosperano in una sola specie. Non è chiaro esattamente il motivo per cui preferiscono un anemone di mare rispetto a un altro, perché sappiamo molto poco sulla diversità genetica degli anemoni di mare giganti.

Gli scienziati giapponesi hanno cambiato la situazione. Si sono concentrati su una specie specifica, l'anemone acaro, e hanno scoperto qualcosa di straordinario: i pesci pagliaccio si sono rivelati più bravi degli esseri umani nel riconoscere gli anemoni di mare. Usavano i loro organi di senso per trovare l'anemone di mare in cui volevano vivere ed evitavano le altre specie. D’altra parte, gli esseri umani devono campionare gli anemoni di mare e ricercare le loro caratteristiche molecolari per identificare la specie.

READ  Dare soldi, come si fa in modo originale? | Attualmente

Prova in vasca
Questo è esattamente ciò che hanno fatto gli scienziati asiatici. Hanno raccolto particelle dagli artigli di sette specie trovate sull'isola giapponese di Okinawa. Dopo la ricerca sul DNA, sono stati in grado di creare un albero genealogico che descrive le relazioni evolutive tra le diverse specie e il modo in cui si sono evolute da antenati comuni. Sembra che ci siano due gruppi di tipo diverso.

Il primo gruppo, composto da tre specie, preferiva il pesce pagliaccio nero, mentre il pesce pagliaccio rosso preferiva vivere negli anemoni di mare del secondo gruppo. I ricercatori avevano osservato questo comportamento in natura e volevano sapere se anche i pesci notavano la differenza tra i due gruppi di anemoni di mare in cattività. In una grande vasca d’acqua hanno messo un anemone di mare del primo gruppo a un’estremità e una specie del secondo gruppo all’altra. Hanno quindi rilasciato un pesce pagliaccio nero o rosso al centro della vasca. Poi abbiamo dovuto aspettare e vedere cosa sarebbe successo: i pesci avrebbero nuotato negli anemoni di mare e, se lo avessero fatto, quali avrebbero scelto?

Grande esibizione
Gli animali lo hanno ritenuto interessante, perché non tutti hanno scelto uno dei due tipi. Ma per il pesce pagliaccio nero, quando sceglieva l'anemone di mare, era sempre uno del primo gruppo, cioè l'anemone di mare che era preferito anche in natura. Il pesce pagliaccio rosso sceglie quasi sempre il secondo gruppo, anche se ce ne sono alcuni che nuotano verso l'anemone di mare “sbagliato”. Questo è un grande risultato per i pesci, perché gli anemoni di mare sembrano simili dall'esterno.

READ  OnePlus sta lanciando in Europa i suoi televisori - immagine e suono - notizie
Pesce pagliaccio rosso e nero che nuota in un anemone di cinciallegra. Foto: Camille Sotero (a sinistra) e Natasha Rowe (a destra)

Come fa un pesce pagliaccio a riconoscere l'anemone di mare corretto? Forse a causa dell'odore del veleno che gli anemoni di mare secernono per catturare le prede e difendersi. “Ad esempio, i pesci pagliaccio possono riconoscere diversi gruppi di anemoni di mare, mentre noi umani no. Pensiamo che questi due gruppi principali siano specie misteriose, o specie che non possiamo riconoscere guardandole, ma sono diverse”, spiega la ricercatrice. … Geneticamente.”

Questa scoperta dice qualcosa non solo sullo speciale pesce pagliaccio, ma anche sull'anemone di mare stesso: l'anemone cinciallegra è probabilmente composto da due specie diverse che ci sono sempre state nascoste.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24