Gli stranieri sono stati un po’ forti il ​​primo giorno dello Spring Tour: gli olandesi dovevano ancora vincere a Wengen

In vista della First Nations Cup (competizioni nazionali), i giovani corridori olandesi e amazzonici devono ancora dominare una competizione a Wengen. Il primo giorno dello Spring Tour, Flor Holmans di Huissen ha raggiunto la prima posizione. È arrivata terza al Bemer Young Riders Tour Prize, una gara di corsa a ostacoli di 1,45 metri, contro il tempo.

Nell’ultima spinta della giornata, ha vinto De Buning Wegenbouw Prijs for Children (anche una corsa contro il tempo), l’austriaca Anna Plotz ha vinto e il fiume Morsenkoff di Heerden è diventato il 14° miglior olandese. È rimasto senza errori, ma il suo tempo è stato di sei secondi più lento di quello del vincitore.

Nina Hotsager

Nina Hotzager di Rovine, che è stata selezionata per competere nella squadra dei bambini giovedì, è salita sul ring con il suo cavallo campione Elvis nell’ultima fila. Sebbene la saldatura KWPN abbia toccato la trave, tutto il legno è rimasto. Tuttavia, la sua corsa non è terminata in tempo: ha guadagnato sette punti di penalità ed è finita nella fascia centrale.

Molti degli olandesi sono rimasti lucidi nelle loro competizioni, ma i loro tempi non erano abbastanza veloci per un vero migliore. Bethany Voss di Apeldoorn è arrivata quarta nella battaglia per l’Endap Prize, una cronometro di 1,30 m ostacoli.

Edwin Hugenrat

L’allenatore nazionale Edwin Hugenrath, responsabile delle selezioni di puledri, junior e junior, ha avuto un breve incontro con i membri della sua squadra mercoledì pomeriggio. “Questo giovane è ormai abituato a questo tipo di gare, quindi non dobbiamo più adattarci molto. Devono concentrarsi correttamente sul primo giorno così. Vai un po’ sul piazzale, corri in pista e metti in uno spettacolo domani”, ha detto Hoogenrat, che ha seguito con grande interesse le gare del mercoledì mattina. “Sei sempre curioso di sapere come interagiscono cavalli e cavalieri in un ambiente diverso. Guarda come si esprimono i cavalli nel paddock, se sono nervosi, come affrontano le nuove impressioni. Non solo i fantini devono essere in forma, ma anche i nostri cavalli pure.”

READ  Lukaku protagonista della vittoria della Roma e del pareggio del Real Madrid | calcio

I partecipanti stessi ora sanno come saranno le squadre giovedì, quando la Children’s Nations Cup e i Pony saranno presenti nel programma. “Ecco perché è importante in questo primo giorno scoprire se i giovani selezionati guidano senza problemi”. La Coppa delle Nazioni a Wenningen è di grande importanza per Huegnarat ei suoi allievi, perché l’allenatore della nazionale vuole riunire le sue squadre per i Campionati europei di salto ostacoli a Gurla Minor, in Italia, a luglio, in parte a seconda dei risultati. “Dopo Veeningen abbiamo un’altra partita ad Hagen, in Germania, e poi devo lavorare sulle selezioni finali”.

Tra i rookie, che hanno gareggiato nella Nations Cup di venerdì, Milan Morsenkoff è riuscito a finire quinto nella prima giornata a Wengen nella Battle for the Morrenhof Jansen Prize, una competizione in due fasi con una lunghezza di 1,35 metri.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24