I soldati italiani furono schierati per la sorveglianza

Un cecchino della polizia italiana sul tetto di una casa a Firenze durante un incontro tra il primo ministro italiano Renzi e la cancelliera tedesca Merkel.

I vertici dei servizi di sicurezza italiani hanno approvato oggi un piano che prevede la liberazione di 4.800 militari da destinare alla sorveglianza. Il Ministero degli Interni ha annunciato che sarebbero stati schierati per aiutare a proteggere il Paese da potenziali attacchi terroristici. È certo che i soldati saranno schierati fino alla fine di giugno.

READ  Panoramica del mercato globale dell'ananas

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24