IDL Retro | “Team Cow” come Nikki Terpstra è entrata nel gruppo del WorldTour

Il ciclismo tedesco negli ultimi decenni: ne sono stati scritti libri dal carattere capriccioso. Abbiamo già parlato di Gerald Ciolic e Linus Gerdman sul nostro sito IDL RetroE questa volta parleremo del team Milram.

Abbiamo firmato 2006: Nonostante la sospensione per doping di Jan Ullrich, a causa della sua partecipazione all’Operación Puerto, il ciclismo tedesco è ancora piccante: Oltre a Gerolsteiner e T-Mobile, un terzo team ProTour si è unito alla lista: il Team Milram. Milram è il nome del team sponsorizzato dal produttore di prodotti lattiero-caseari Nordmilch, che ha sede nella città di Brema, nel nord della Germania. Da qui la stampa della mucca.

Nel primo anno, 2006, il team è ancora in corsa per la licenza italiana perché è stato un rilancio della defunta squadra italiana Domina Canzi. Sergei Honchar, Vladimir Bely e Giovanni Visconti hanno guidato per questo. A Visconti fu permesso di rimanere nel primo anno della squadra Milram, che si distinse nel Peloton con le loro stampe blu brillante di macchie di mucca. La squadra è costruita attorno al primo corridore Alessandro Petacci, che si è distinto in particolare con il suo treno di Alberto Ungarato, Marco Fello, Fabio Sacchi e Fabio Sabatini nel suo primo anno vincendo tutte le tappe al Niedersachsen Rundfahrt e rompendosi il ginocchio al Giro. Uno dei più grandi trascinatori di pubblico è stato Eric Zabel, che è passato da T-Mobile all’età di 35 anni.

Eric Zabel ha terminato la sua carriera al Milram

Terpstra aumenterà i suoi ranghi nei pazienti nel 2007

Nel primo anno, Martin den Bakker è stato l’unico olandese nella scelta di Milram, ma il suo posto è stato preso per due anni dal 22enne Niki Terpstra. Sarà un anno turbolento per la squadra, poiché si scopre che l’accattivante Petacci aveva un sacco di salbutamolo nelle urine dopo le cinque vittorie del Giro. Alla fine fu assolto, ma gli costò il Tour de France.

READ  Pepino e Tessa Hajdari iniziano 'Bella Italia' su Zuidwege: 'Zedelgem ha bisogno di un ristorante italiano'

Inoltre, l’altra pedina della squadra, Eric Zabel, era nell’angolo della maledizione. L’esperto tedesco ha ammesso in una conferenza stampa alla fine di maggio 2007 che avrebbe partecipato all’EPO una volta, una settimana prima del tour del 1996. La stampa tedesca è rimasta scioccata. Zabel alla fine ha guidato il Tour, che non viene più trasmesso in Germania dopo un’altra confessione di un ciclista, questa volta di Patrick Sinkowitz. T-Mobile ha praticamente smesso di sponsorizzare a causa di questo.

Nel 2008 la scopa è stata completamente utilizzata nell’aratro. L’olandese Jerry van Gerwin, anch’egli ex ciclista, è diventato il capo della squadra e ha risolto le cose. I contratti sia con Petacchi che con l’ex campione del mondo Igor Astarloa sono stati rotti a maggio, mentre Zabel ha concluso la sua carriera alla fine di quell’anno. Non è stato un anno di successo, né per Milram né per il ciclismo in Germania. Per l’altra squadra tedesca rimasta (Gerolsteiner), i due fattori di successo del Tour de France – Stefan Schumacher e Bernhard Kohl – hanno fornito una benedizione positiva. Il pastore si arrese immediatamente.

IDL Retro |
Alessandro Petacci: Il re della vittoria e la situazione problematica per la squadra

Milram non riesce a far uscire le bici tedesche dalla stasi

Nel 2009, Van Gerwen ha saputo guardare al futuro con buon coraggio. Eliminato un po’ lo spettro del doping e degli scandali, e con una selezione largamente talentuosa, è stato possibile guardare ancora una volta al futuro. Nel suo terzo anno, Terpstra è diventato una roccaforte, un ruolo che ha cementato con brillanti vittorie di palcoscenico a Dauphiné Libéré e Ster Elektrotoer.

Dall’ormai defunta T-Mobile, i volti della nuova generazione, Linus Gerdemann e Gerald Ciolek, nel frattempo hanno firmato con Milram. Questo vale anche per il gemello slovacco Velets e il gemello tedesco Vothien, nonché per il velocista Robert Forster. Non sono state ottenute molte vittorie nell’anno di transizione previsto, solo otto.

READ  Il tecnico del Sassuolo non vuole giocare contro il Milan: "Sono molto arrabbiato"

Nel 2010, l’ex vincitore della Parigi-Roubaix Servé Knaven e i belgi Roy Sentins e Wim de Voucht, tra gli altri, si unirono alla squadra, ma già durante la stagione girarono voci in Nordmilch e Milram, in parte a causa di un’imminente fusione, che la sponsorizzazione sarebbe non rinnovare. Il primo titolo olandese di Terpstra non ha potuto cambiarlo, ed è passato alla Quick-Step alla fine della stagione. Non è stato trovato alcun sostituto per Milram e così il terzo team WorldTour tedesco è stato interrotto in quattro anni.

Tom van der Salem (Twitter: Tweet incorporato) | E-mail: [email protected])

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24