Il caso Gabi Pettito: punti interrogativi sul taccuino di Brian Laundry, un errore fatale in casa sua | All’estero

La storia di Gabe Pettito, un’influencer americana di 22 anni, e del suo fidanzato, Brian Laundry, 23 anni, rimane un mistero per gli investigatori. Sono partiti per un viaggio attraverso gli Stati Uniti a luglio, ma Laundry è tornata solo il 1 settembre. Da allora, il suo corpo è stato ritrovato – assassinato – e la lavanderia è scomparsa. Ritrovato anche il suo corpo.

Quindi non possono più fornire chiarimenti su quanto accaduto. Ma questo non significa che la polizia perda la speranza. Vicino a dove è stato trovato il corpo di Laundry, nel Myakkahatchee Creek Ecological Park, sono stati trovati uno zaino, un sacchetto di plastica per tenere le cose asciutte e un taccuino.

La domanda ora è se questo quaderno contenga informazioni su ciò che è successo a Pettito. Prima che potesse essere visualizzato, è necessario risolvere un problema: il notebook era bagnato quando è stato trovato. Ma secondo l’FBI, può essere “salvato”, ha detto una fonte della polizia Fox News. Quindi il contenuto può ancora avere un certo valore, anche se non è chiaro cosa conterrà. Potrebbero essere disegni, ma potrebbero essere solo memorie, a quanto pare.

La telecamera del poliziotto riprende Gabi Pettito.

La telecamera del poliziotto riprende Gabi Pettito.

Anche la causa della morte di Brian Laundry al momento non è chiara: l’autopsia iniziale è stata inconcludente, secondo l’avvocato della sua famiglia. Questo sarà seguito da un’indagine più approfondita, i cui risultati sono attesi entro due o tre settimane.

O confuso con Brian Laundry?

Nel frattempo, gli investigatori di Northport, in Florida, hanno ammesso che sono stati commessi errori nei primi giorni dopo la denuncia di scomparsa di Pettito. Gli agenti della casa dei genitori di Brian Laundry confondono sua madre con lui. Di conseguenza, credevano che fosse in casa, quando in realtà era già andato e potrebbe essere già morto.

READ  Forti temporali e forti piogge causano il caos in Germania fuori dal paese

Lo ha affermato un portavoce del dipartimento di polizia di North Port. Il 16 settembre, cinque giorni dopo la denuncia della scomparsa di Pettito, il capo della polizia locale ha detto ai giornalisti che sapeva dove si trovasse Londry in quel momento. Hanno detto di essere rimasti sorpresi quando i suoi genitori hanno informato la polizia il 17 settembre che non lo vedevano da giorni.

Dopo una lunga ricerca, il corpo di Laundry è stato trovato in una riserva naturale.

Dopo una lunga ricerca, il corpo di Laundry è stato trovato in una riserva naturale.

Lunedì 13 settembre, Brian Laundry aveva detto ai suoi genitori, sconvolto, che stava andando alla Carlton Reserve, un parco naturale vicino alla casa, e i suoi genitori non potevano fermarlo. Gli agenti lo avevano già visto quel giorno su una Ford Mustang grigia, ma credevano di averlo visto tornare a casa con quella macchina ed entrare in casa mercoledì 15 settembre.

Ora danno per scontato che sua madre Roberta indossasse un cappello ed è andata a prendere la sua macchina al parco. “Sono costruiti esattamente allo stesso modo. Non esiste un caso perfetto”, ha detto il portavoce della polizia. “A parte la confusione, probabilmente non ha cambiato nulla. Ci sono buone probabilità che Brian sia già morto. Non è stato ancora trovato”.

La polizia afferma che ora stanno condividendo queste informazioni perché vogliono che il pubblico capisca come la famiglia abbia ostacolato le loro indagini. “Chi lo fa adesso? Se pensi che tuo figlio sia scomparso, porta a casa la sua macchina? (…) Vogliamo solo che le persone capiscano meglio perché pensavamo che Brian fosse a casa. È stato un risultato diretto della mancanza di collaborazione della famiglia nelle prime fasi dell’indagine».

READ  Campeggi evacuati a causa di incendi nel sud della Francia | all'estero

L’avvocato difende la famiglia

Tuttavia, l’avvocato della famiglia Landry, Stephen Bertolino, ha risposto che non dovrebbero essere incolpati perché la polizia non ha seguito la persona che stavano guardando. Nota inoltre che il 14 settembre la polizia ha multato l’auto mentre era parcheggiata nel parco naturale.

“Tutti si sbagliano. Ma Brian e Roberta non sono stati costruiti allo stesso modo. Inoltre, è stato il dipartimento di polizia di North Harbour a multare la Mustang nel parco. E se hanno visto Brian partire con una Mustang lunedì, che è una notizia per me, allora avrebbero dovuto vedere una Mustang.” E il parco da lunedì e sapevano che erano Chris e Roberta che hanno tirato fuori la Mustang dal parco. Lui-lei.”

Bertolino ha aggiunto: “Per essere chiari, questo potrebbe non aver fatto la differenza nella vita di Brian, ma certamente avrebbe impedito tutte le false accuse che tanti hanno fatto a Chris e Roberta riguardo al ‘nascondersi’ di Brian o al finanziamento di una ‘fuga’”.

Secondo lui, la famiglia ha immediatamente informato la polizia quando non è tornato dalla sua passeggiata quella sera. “L’ho segnalato personalmente all’FBI.”

Indagine interna dopo l’intervento della polizia

Anche il dipartimento di polizia di Moab, Utah, potrebbe aver commesso degli errori. Un’indagine interna sulle azioni degli agenti è stata aperta il 12 agosto quando hanno arrestato Brian Laundry e Gabi Pettito dopo una discussione.

Guarda il filmato dell’arresto di agosto qui:

I testimoni hanno chiamato la polizia e hanno detto di aver visto Londry e Pettito essere picchiati. Ma gli agenti hanno stabilito che Pettito era l’aggressore e che le ferite di Londry erano lievi. Quindi hanno suggerito che i due trascorressero una notte separata senza che venissero mosse accuse. Ora sono in corso le indagini per determinare se gli agenti hanno risposto adeguatamente.

READ  Gli afgani nella valle del Panjshir continuano a opporsi ai talebani: entrambe le parti rivendicano il successo | All'estero

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24