Il clima primaverile variabile potrebbe continuare per un po' a causa della fine del El Niño

Turisti nella piovosa Keukenhof 2024

Noos Notizie

  • Rolf Schöttenhelm

    Redattore climatico

  • Rolf Schöttenhelm

    Redattore climatico

Dalla pioggia gocciolante: dopo un inverno eccezionalmente piovoso, i Paesi Bassi non avranno per il momento una primavera luminosa. In effetti, il tempo instabile potrebbe continuare ancora per un po’ con l’avvicinarsi della Pasqua, secondo il modello a lungo termine degli istituti meteorologici europei. Una possibile causa: l’eccesso di acqua calda dell’oceano, a migliaia di chilometri di distanza.

ufficialmente El Nino Colpisce solo il clima nei tropici e nei paesi che circondano l’Oceano Pacifico – non in Europa, dice a NOS Karen Homan, ricercatrice climatica presso KNMI. “Ma c'è un'eccezione: la primavera.” Le statistiche meteorologiche mostrano che le primavere olandesi sono più umide dopo El Niño, con l'unica eccezione nota che è il recente (forte) El Niño nel 2015 e 2016.

El Niño è un fenomeno meteorologico naturale che si verifica ogni pochi anni. Le acque nella parte orientale dell’Oceano Pacifico diventeranno più calde del solito. Dopo alcuni mesi, quest'acqua calda fu sparsa su una superficie più ampia. Questo è il punto in cui (attraverso il cambiamento dei modelli di pressione atmosferica) anche il clima primaverile olandese può essere influenzato.

KNMI afferma che il fenomeno climatico del Pacifico ha superato il suo picco da dicembre. Il potenziale impatto ritardato delle precipitazioni primaverili olandesi sembra diventare evidente nei modelli meteorologici. “Lo vediamo riflesso nelle previsioni a lungo termine per aprile, maggio e giugno, con una probabilità dal quaranta al cinquanta per cento che questi tre mesi messi insieme siano più umidi del normale”, afferma Homan.

READ  Un altro colpo di stato in Burkina Faso: scioglimento del governo e sospensione della costituzione | Attualmente

Homan conferma che ci sono molte altre influenze sul nostro tempo e non dobbiamo fare affidamento su tre mesi di pioggia. “El Niño non è cruciale per il clima primaverile olandese, aumenta solo un po' la possibilità di pioggia.” Secondo il climatologo il collegamento esiste solo nei mesi primaverili, marzo, aprile e maggio, e dovrebbe terminare a giugno.

El Niño può causare condizioni meteorologiche estreme in gran parte del mondo:

El Niño è tornato e tutto il mondo lo verrà a sapere

El Niño influisce anche sulle temperature globali. Normalmente, circa il novanta per cento del calore aggiuntivo intrappolato nell’atmosfera viene rilasciato a causa della crescente concentrazione di gas serra negli oceani più freddi. Gli oceani rallentano così il ritmo del riscaldamento globale.

Durante El Niño, gli oceani stessi diventano più caldi, quindi il raffreddamento atmosferico non funziona altrettanto bene. Il risultato: le temperature globali aumentano bruscamente durante e subito dopo El Niño. Ciò è in parte dovuto al fatto che il 2023 è stato un anno caldo record in tutto il mondo – e anche il 2024 si avvia con un ulteriore inizio caldo in tutto il mondo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24