Il governo italiano allontana gli immigrati dal villaggio in cui il sindaco della città ha organizzato un “matrimonio di convenienza” | al di fuori

Oggi, sabato, il Ministro dell'Interno italiano ha ordinato che tutti i migranti residenti nel villaggio di Riace siano ospitati nei centri di asilo.

Il comune della Calabria, nel Sud Italia, è considerato da anni un luogo particolarmente ospitale e un modello per l'integrazione degli immigrati. Ma il sindaco è stato arrestato all'inizio di questo mese con l'accusa di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

Il sindaco Domenico Lucano avrebbe combinato matrimoni di convenienza tra residenti nel suo comune e donne straniere per poter ottenere il permesso di soggiorno. Il sindaco è stato posto agli arresti domiciliari.

Il ministro dell'Interno italiano Matteo Salvini e il populista Movimento Cinque Stelle hanno già risposto positivamente al suo arresto.

deflazione

Il villaggio di Riachi, la cui popolazione non supera le 2.000 persone, da anni si trova ad affrontare un esodo di massa dovuto al fatto che sempre più giovani si trasferiscono in città. Sotto il sindaco Lucano furono portati centinaia di immigrati. Possono trasferirsi nelle case sfitte e rivitalizzare l’economia locale. Imparavano l'italiano e lavoravano in cambio di un alloggio gratuito.

Tuttavia, il governo italiano è riluttante a lasciare che altri villaggi abbandonati in Italia seguano l’esempio. Il ministro Salvini preferisce ospitare i migranti nei grandi centri di asilo. Sabato ha detto che il trasferimento dei migranti che attualmente vivono a Riachi nei centri di accoglienza inizierà la prossima settimana.

Due anni fa, il sindaco Lucano è stato nominato una delle 100 persone più influenti dell'anno dalla rivista Fortune. Il suo progetto è servito da ispirazione per un cortometraggio del regista tedesco Wim Wenders.

READ  Verstappen teme cattive notizie, Hamilton ignora la chiamata del direttore di gara | un sommario

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24