Il Leverkusen mantiene la sua posizione imbattuta grazie alle eliminazioni di Frimpong e Reynders con il Milan nella Premier League inglese.

In Europa League si è deciso giovedì sera, nel ritorno dei quarti di finale. Jeremy Frimpong ha pareggiato 1-1 il Leverkusen contro il West Ham United. In Italia la Roma si qualificò alle semifinali battendo il Milan 2-1. L'Olympique Marsiglia pareggia con il Benfica ai calci di rigore.

Il Frimpong rovina i quarti di finale di Kudos e Alvarez

Gli ex giocatori dell'Ajax Mohamed Kuddus e Edson Alvarez sono dovuti rimontare dal 2-0 ai neo-campioni di Germania. Il West Ham United ha iniziato la partita in modo promettente. Nel giro di tredici minuti, Michail Antonio, grazie a un passaggio dell'eroe del club Jarrod Bowen, ha portato la sua squadra in vantaggio, e ne hanno rapidamente recuperato uno dall'andata.

I tedeschi si avviavano verso la prima sconfitta stagionale, ma nei minuti finali è stato Frimpong a mantenere imbattuto il Leverkusen. Il nazionale olandese ha segnato il pareggio all'89'.

Il Milan non riesce a superare la sconfitta

Tutto era ancora possibile per Milan e Roma nella gara di ritorno. Anche se la Roma era in vantaggio per 1-0 all'andata, restare indietro non è mai stata una buona idea per nessuna squadra italiana. Gli olandesi Tijani Reynders (Milan) e Rick Karsdorp (Roma) si sono dovuti accontentare di un posto in panchina.

Le cose si misero subito male per il Milan. Gianluca Mancini e Paulo Dybala portano subito i romani in vantaggio per 2-0. Nonostante il grande vantaggio, la Roma non entra nel primo tempo allegra. Innanzitutto si è infortunato il fuoriclasse Romelu Lukaku e dal 31' la squadra di casa è stata costretta ad accontentarsi di un giocatore in meno. Zeki Celik ha attaccato Rafael Leao troppo tardi ed è stato espulso con un cartellino rosso diretto.

READ  Su questo canale puoi vedere la partita di campionato Napoli-Udinese

Entrato dalla panchina, Reinders ha visto il compagno di squadra Matteo Gabbia segnare il pareggio, ma ciò non ha impedito la sconfitta e l'eliminazione in Europa League.

Calci di rigore in Marsiglia-Benfica

In Francia si è disputata la partita di ritorno tra Olympique Marsiglia e Benfica. Dopo aver vinto 2-1 sul Portogallo, la squadra guidata da Roger Schmidt ha iniziato la partita con un piccolo vantaggio. Dopo che il primo tempo è passato nel silenzio, è stato Faris Mombanya a riportare in corsa il Marsiglia a due minuti dalla fine della partita.

Così la partita è stata prolungata a Marsiglia, ma anche lì non c'è stato alcun vincitore. I calci di rigore dovevano determinare chi sarebbe passato alle semifinali. Vedette Ángel Di María è stata la prima a tentare da una distanza di undici metri. Il suo tiro colpisce il palo e manda subito in svantaggio il portoghese.

Quando anche Antonio Silva mancò al Benfica, non per colpa del Marsiglia, l'avventura in Europa League per il Benfica fu ufficialmente finita. Il Marsiglia si è qualificato per le semifinali insieme ad Atalanta Bergamo, Roma e Leverkusen.

I romani giocheranno in semifinale contro il Leverkusen. Lì il Marsiglia affronterà l'Atalanta Bergamo. Le prime partite si terranno il 2 maggio.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24