Il mercato dell’e-commerce è sempre più interessante per gli esportatori

In base alla densità di Internet, al fatturato dell’e-commerce e ai numeri della popolazione, sono 6 i paesi in cui il mercato dell’e-commerce potrebbe crescere in modo significativo nei prossimi anni: Italia, Danimarca, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca e Svezia. Lo ha riferito Hans Siebum, Global General Manager di Salesupply presso Evofenedex.

Secondo lo scrittore, questi sei mercati soddisfano una serie di caratteristiche che mostrano che il mercato dell’e-commerce è in forte sviluppo. Questi sono paesi in cui i consumatori acquistano molto online, ma presentano ancora sfide diverse. I paesi sono stati selezionati sulla base di uno studio condotto da Salesupply e dal gruppo di esperti di e-commerce transfrontaliero di ShoppingTomorrow. Come base, hanno preso in considerazione i paesi europei, dove si prevede la crescita maggiore nei prossimi anni in base all’attuale penetrazione di Internet, alla percentuale di persone che acquistano online, al numero della popolazione e alla percentuale di crescita relativa e assoluta di tutti gli europei. Paesi.

Le sfide risiedono principalmente nella localizzazione, nelle vendite, nel marketing e nella logistica, che sono aspetti essenziali per un lancio di successo in un nuovo mercato. È difficile dire quali siano le maggiori sfide che gli imprenditori devono affrontare oltre confine e quali le migliori soluzioni. È chiaro che ogni imprenditore ha bisogno di una soluzione personalizzata.

Italia: grande mercato in crescita
Con il sostegno del governo e dei venditori esteri, l’Italia potrebbe trasformarsi in uno dei più grandi mercati di e-commerce in Europa a breve termine. La rapida digitalizzazione del Paese, che è attualmente in corso, contribuisce molto a questo. Inoltre, i consumatori italiani si comportano sempre più da consumatori transfrontalieri. La crescente popolarità dei mercati online e l’attrattività del grande mercato della moda stanno attirando il comportamento di acquisto dei consumatori italiani soprattutto giovani, che stanno cercando di vivere nel presente.

READ  Controverso capitano di navi migranti non processato per aver violato l'assedio di Lampedusa | all'estero

Gli italiani ricchi spesso costituiscono un grande mercato a sé stante. Tuttavia, è ancora difficile raggiungerli attraverso le vendite e-commerce. In molti casi ciò è dovuto alla mancanza di fiducia nei vettori che effettuano la consegna. Ci sono sviluppi nell’area delle opzioni di consegna, ad esempio l’emergere di punti di raccolta, ma spesso sono agli inizi. La sfida più grande per i venditori sia italiani che esteri è la consegna espressa nella parte meridionale, difficile da raggiungere, del Paese. Dal punto di vista logistico, spetta al venditore transfrontaliero decidere come consegnare nel modo più competitivo possibile. Questo è possibile con un magazzino nazionale o internazionale. Si prega di considerare attentamente questo aspetto e di trovare qualsiasi altro vettore locale adatto. Per elencare le opportunità e le sfide in un modo più generale, sono stati considerati i quattro aspetti importanti di cui sopra dell’e-commerce transfrontaliero: localizzazione, vendite, marketing e realizzazione.

Localizzazione e vendite
La localizzazione è una delle chiavi del successo oltre i confini. Per iniziare a vendere in un nuovo mercato, devi far sì che i consumatori preferiscano un negozio web straniero rispetto a un negozio web locale. I consumatori di tutto il mondo preferiscono fare acquisti e comunicare nella propria lingua e con gadget familiari. Assicurati di avere una gamma di prodotti completamente localizzata nel tuo negozio online, con metodi di pagamento popolari a livello locale (come Vipps in Norvegia e Swish in Svezia), opzioni di consegna locale (come la consegna in un armadietto dei pacchi in Danimarca), opzioni di reso locale e l’opzione per comunicare nella lingua dei consumatori (soprattutto in Repubblica Ceca, Polonia e Italia). Inoltre, è consigliabile visualizzare i canali di vendita più diffusi per ciascun paese. Ad esempio, è bene sapere che i consumatori in Polonia e in Italia sono molto concentrati sull’acquisto dai mercati online. Quindi dai un’occhiata alle preferenze locali.

READ  Stipendi dei piloti Alitalia, i più economici d'Europa, dimezzati

marketing
Per i consumatori italiani la prima impressione è molto importante. I consumatori norvegesi sono molto fedeli al marchio e al prodotto e per i consumatori svedesi la sostenibilità è molto importante. Questi sono gli aspetti (il prodotto) che puoi utilizzare per assicurarti che il consumatore rimanga sul tuo negozio online, sia convinto a fare un acquisto e possa tornare in una fase successiva per un prossimo acquisto. Il marketing online sta crescendo rapidamente in ciascuno di questi paesi. I social media sono il principale canale di pubblicità, soprattutto per le generazioni più giovani. Gli influencer stanno diventando sempre più importanti in Svezia e Norvegia. Poiché gli utenti dei social media ne sono sempre più consapevoli, una strategia di influencer ben congegnata è un modo eccellente per costruire il tuo marchio per questi paesi. Mentre i social media sono prevalenti, i media tradizionali non dovrebbero ancora essere cancellati. In Norvegia, ad esempio, il giornale è ancora un luogo frequentemente utilizzato per la pubblicità e in Italia le pubblicità televisive hanno ancora grande portata. Quindi guarda attentamente i luoghi fertili da pubblicizzare in ogni paese.

successo, successo
In generale, si può dire che i consumatori in paesi sospetti insoliti scelgono la consegna espressa. Forse la cosa più importante è che la consegna è gratuita. Anche la procedura di restituzione è una parte importante di una distribuzione logistica di successo. Come per la consegna, è preferibile restituire i prodotti acquistati gratuitamente e si consiglia di fornire un indirizzo di restituzione locale. Come accennato, la fiducia nei fornitori di servizi logistici rimane bassa, soprattutto in Italia. Ogni paese porta con sé le proprie preferenze per il luogo di consegna e il servizio che ne deriva.

READ  Dopo una prestazione strepitosa e caotica, la Juventus è ancora nel torneo di CL

conclusione
I sei paesi sospetti insoliti, Danimarca, Italia, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca e Svezia, sono mercati interessanti per i venditori online olandesi con ambizioni transfrontaliere. Si tratta di mercati che stanno maturando rapidamente o che attualmente stanno vivendo una crescita esplosiva. Ciò presenta molte opportunità per i venditori oltre confine, ma anche alcune sfide. Una buona strategia nel campo della localizzazione, del marketing e della logistica è la chiave del successo.

Tuttavia, non esiste uno schema di avvio transfrontaliero per uno dei paesi. Ogni imprenditore è unico e ha sfide diverse. Alcuni mercati potrebbero essere migliori di altri. Resta importante guardare la tua situazione; Cosa fa la concorrenza in una destinazione transfrontaliera? Come è organizzata la logistica lì? Che tipo di strategia di marketing utilizzerai? Con queste cose in mente, come venditore transfrontaliero, puoi fare un’analisi del mercato che ha il maggior potenziale per te.

Fonte: Evofenedex

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

TGcomnews24